Sostieni il nostro comune progetto: diventa Socio e/o fai una donazione
:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  :: Posta ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
ANTOLOGIA PROUSTIANA 2019: UNA NOTTE MAGICA | partecipa
Premio letterario "Il Giardino di Babuk - Proust en Italie"
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

Sei nella sezione Poesia
gli ultimi 15 titoli pubblicati in questa sezione
gestisci le tue pubblicazioni »

Pagina aperta 52 volte, esclusa la tua visita
Ultima visita il Tue Jun 18 03:59:21 UTC+0200 2019
Moderatore »
se ti autentichi puoi inserire un segnalibro in questa pagina

Definizione

di Giovanni Rossato
[ biografia | pagina personale | scrivi all'autore ]


[ Raccogli tutte le poesie dell'autore in una sola pagina ]

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 2 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »




Pubblicato il 01/05/2019 16:18:21

 

 

  1. ALLA LUCE DEL GIORNO

 

Sapersi progetto incompiuto

natura da farsi

spiega il sole sulle rotaie

il luccichio dei lucci

in primavera

progetto a disfarsi

dove non è definito l’altro

non detta la destinazione

men che meno il percorso

luccicare rimane

dove di un imprecisato presente

si dice un passato

evanescente

un futuro immeritato

la cattura della volpe

è meglio che ammazzarla

le lucertole però

dai muri senza coda

traccia che non è rimasta

qualcosa restasse!

in uno spazio multiplo

tempo senza dimensione

spazio precisato senza rispetto

per le cose.

 

 

 

 

 

 

  2. CAPOVERSO E ASPETTARE

 

Occasioni definite dal colore della forsizia

spesso non durano fino a Pasqua

e tu

tracci un fiore

sul muro

col carboncino

durerà ben oltre le aspettative

non una destinazione visiva 

attesa

ma io ci son passato

e chi avrà tempo

troverà pane per i suoi denti

e potrà mordere

le succitate code di lucertole

la tv

oltre il muro della cucina

non compresa nei versi di Pound

ascolto la radio in macchina

(pure quella non compresa)

diciture sottotitolate in parola

sciolte senza rima alcuna

assonanze speciali

con immagini modificabili

magma.

 


« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 2 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »

 

Di seguito trovi le ultime pubblicazioni dell'autore in questa sezione (max 10)
[se vuoi leggere di più vai alla pagina personale dell'autore »]

Giovanni Rossato, nella sezione Poesia, ha pubblicato anche:

:: Ho condiviso con Lorena (Pubblicato il 15/06/2019 20:26:32 - visite: 29) »

:: 15 giugno 2019 (Pubblicato il 15/06/2019 20:10:45 - visite: 18) »

:: Stare nel mondo (Pubblicato il 14/06/2019 23:19:00 - visite: 16) »

:: Le ballate che i ragazzi scrivono col carboncino (Pubblicato il 07/06/2019 18:17:10 - visite: 19) »

:: La notte ha strascichi di stelle (Pubblicato il 02/06/2019 22:46:50 - visite: 58) »

:: Non la storia di un amore, la vita (Pubblicato il 29/05/2019 21:03:53 - visite: 41) »

:: Mentre (Pubblicato il 27/05/2019 22:50:16 - visite: 43) »

:: Guidare a occhi chiusi (Pubblicato il 24/05/2019 22:34:16 - visite: 51) »

:: Ok, io sto arrivando (Parresia) (Pubblicato il 22/05/2019 22:18:10 - visite: 30) »

:: Stampata in faccia (Pubblicato il 21/05/2019 22:13:45 - visite: 48) »