Sostieni il nostro comune progetto: diventa Socio e/o fai una donazione
:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  :: Posta ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
Antologia proustiana 2020: Quarantena a Combray [invito a partecipare]
LaRecherche.it sostiene "la via immortale", da un’idea di Lello Agretti
Premio "Il Giardino di Babuk - Proust en Italie" VI Edizione 2020
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

Ritorno alle origini

di Guido Balbo
[ biografia | pagina personale | scrivi all'autore ]


[ Raccogli tutte le poesie dell'autore in una sola pagina ]

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 2 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »




Pubblicato il 31/01/2020 08:59:54

Ritorno alle origini

 

 

Remote fantasie abitano in noi

e dall’anima alla vita affacciano

per l’aria necessaria e prezioso stendere

melodioso velo, senza veto anomalo.

 

Affrescano poesie grottesche parodie

limitando al sorriso quel ridi-colo tarlo

che presidia il tempo e scavando

l’origine per grotte cercano

di terrea felicità che conduce

 a due passi dal cielo.

 

Aulici momenti quando volano

velli d’oro tessuti a iosa

dall’alto palco della passione

se di vocalità è intesa, e poesia

a note d’armonia intreccia

scendendo altisonanti scale

tra i ricordi del passato a rivangare

e, a nuova semina, dar vigore

 

dove, il pensiero non s’esclude

né in convento si rinchiude.

 

Metri in ridotte rime dotte e musica

accordi su misura a motivi spessi

sono influenza e febbre, emozione

che respiro trattiene

per stupore poter sopraffare

 

ché giusta risposta “soffia nel vento”

e in un attimo cala la notte.


« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 2 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »

I testi, le immagini o i video pubblicati in questa pagina, laddove non facciano parte dei contenuti o del layout grafico gestiti direttamente da LaRecherche.it, sono da considerarsi pubblicati direttamente dall'autore Guido Balbo, dunque senza un filtro diretto della Redazione, che comunque esercita un controllo, ma qualcosa può sfuggire, pertanto, qualora si ravvisassero attribuzioni non corrette di Opere o violazioni del diritto d'autore si invita a contattare direttamente la Redazione a questa e-mail: redazione@larecherche.it, indicando chiaramente la questione e riportando il collegamento a questa medesima pagina. Si ringrazia per la collaborazione.

 

Di seguito trovi le ultime pubblicazioni dell'autore in questa sezione (max 10)
[se vuoi leggere di più vai alla pagina personale dell'autore »]

Guido Balbo, nella sezione Poesia, ha pubblicato anche:

:: Poesia (Pubblicato il 01/07/2020 17:04:59 - visite: 14) »

:: Tutti indispensabili (Pubblicato il 30/06/2020 08:20:35 - visite: 13) »

:: Val d’Eden (Pubblicato il 29/06/2020 07:57:44 - visite: 21) »

:: Senryu nr. 4 (Pubblicato il 27/06/2020 00:18:03 - visite: 22) »

:: Sai (Pubblicato il 25/06/2020 20:40:07 - visite: 24) »

:: Debito dei siti (Pubblicato il 23/06/2020 23:58:03 - visite: 35) »

:: Ticino (Pubblicato il 19/06/2020 00:10:04 - visite: 30) »

:: Cavoli, ma le capre (Pubblicato il 16/06/2020 22:17:56 - visite: 28) »

:: Tutt‘altro l‘arrosto (Pubblicato il 13/06/2020 18:45:44 - visite: 37) »

:: Costruire è ben altro (Pubblicato il 11/06/2020 09:07:49 - visite: 53) »