Sostieni il nostro comune progetto: diventa Socio e/o fai una donazione
:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  :: Posta ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
Premio letterario "Il Giardino di Babuk - Proust en Italie" - V edizione (2019)
PUBBLICATA LA CLASSIFICA FINALE | e-book del Premio | Interviste ai vincitori
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

Sei nella sezione Poesia
gli ultimi 15 titoli pubblicati in questa sezione
gestisci le tue pubblicazioni »

Pagina aperta 1265 volte, esclusa la tua visita
Ultima visita il Wed Apr 3 02:55:47 UTC+0200 2019
Moderatore »
se ti autentichi puoi inserire un segnalibro in questa pagina

De Sphaera: Solstizio d’Inverno

di Giorgio Mancinelli
[ biografia | pagina personale | scrivi all'autore ]


[ Raccogli tutte le poesie dell'autore in una sola pagina ]

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 2 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »




Pubblicato il 06/12/2010 06:44:12


De Sphaera: Solstizio d'Inverno.

Guarda!
Lassù, oltre la collina, le dita flessuose dell'alba
vanno tessendo di un insolito chiarore il mattino:
..il sole vi appare come sospeso
nel breve incedere del giorno.
Di un'emozione nuova, segreta, si veste tutt'intorno
la natura:
..e già la siepe del biancospino dischiude i germogli
al presagio della lontana primavera.
Là, dove l'occulto e il sacro si compenetrano
il solstizio d'inverno assolve a una remota certezza:
..il sorprendente prodigio
del ciclico rinascere alla vita.
La nascita del sole precede l'inizio del tempo,
riporta a un'antica promessa di eterno ricongiungimento:
..onde il passato è il presente
nell'affermarsi di antichi ritorni.
Il futuro è contenuto nella memoria cosmica del mondo,
fissato entro immagini archetipe:
..in cui l'uomo si sorprende
nella ricerca del proprio essere segreto.
Dimentico della propria solitudine, il fanciullo
ch'è in lui recupera la seppellita coscienza:
.. per cui la vita è sul nascere
veritiera promessa

.  .  .
il dono più grande.


da "Anno Domini" di Giorgio Mancinelli - Grafica & Arte Bergamo 1992.





« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 2 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »

 

Di seguito trovi le ultime pubblicazioni dell'autore in questa sezione (max 10)
[se vuoi leggere di più vai alla pagina personale dell'autore »]

Giorgio Mancinelli, nella sezione Poesia, ha pubblicato anche:

:: ’emanazioni’ (Pubblicato il 25/04/2019 12:24:32 - visite: 9) »

:: ’fragile’ (Pubblicato il 17/04/2019 06:30:43 - visite: 36) »

:: Pasqua (Pubblicato il 10/04/2019 06:50:02 - visite: 33) »

:: Mantra - OM (Pubblicato il 09/04/2019 05:27:42 - visite: 34) »

:: ’flamen / soffio’ (Pubblicato il 01/04/2019 05:57:35 - visite: 73) »

:: ‘evocazioni’ (Pubblicato il 24/03/2019 11:38:36 - visite: 68) »

:: ‘canto corale’ (..a Edvard Munch) (Pubblicato il 16/03/2019 06:39:23 - visite: 76) »

:: ‘congiungimenti’ (Pubblicato il 05/03/2019 07:56:06 - visite: 84) »

:: ‘abbandono’ (Pubblicato il 26/02/2019 17:51:47 - visite: 77) »

:: ‘mare d’inverno’ (Pubblicato il 11/02/2019 16:16:13 - visite: 94) »