Sostieni il nostro comune progetto: diventa Socio e/o fai una donazione
:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  :: Posta ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
ANTOLOGIA PROUSTIANA 2019: UNA NOTTE MAGICA | partecipa
Premio letterario "Il Giardino di Babuk - Proust en Italie"
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

Sei nella sezione Poesia
gli ultimi 15 titoli pubblicati in questa sezione
gestisci le tue pubblicazioni »

Pagina aperta 1451 volte, esclusa la tua visita
Ultima visita il Mon Jun 3 18:03:18 UTC+0200 2019
Moderatore »
se ti autentichi puoi inserire un segnalibro in questa pagina

Retablo / Maschere

di Giorgio Mancinelli
[ biografia | pagina personale | scrivi all'autore ]


[ Raccogli tutte le poesie dell'autore in una sola pagina ]

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 2 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »




Pubblicato il 11/02/2011 08:20:06

Teatro di maschere

..di sotto di sopra per le antiche scale
burattini di stracci e di paglia
smarriti a ricordi
un giorno lontano nel tempo

dove cercarti Bartolomeo
amico della fantasia
immagine di spensieratezza
ieri hai potuto essere
quello che non saresti ora
al mercato della felicità
per i nostri sogni
ho comperato fiori freschi
per giorni a venire
che non appassiranno

Pierrot emaciato
dimenticato dentro un cassettone
piangi da sempre a non consolarti mai
al mercato della gente
il mondo ti è crollato addosso senza capirti
sul carretto del tempo
non si vende verità
si uccide giustizia nelle tasche
si vendono per buone
solo le cianfrusaglie

Don Chisciotte
cavaliere senza tempo
nella chiusa coperta d’un libro
trafeli di un muto silenzio
in questi giorni di vento
al mercato della vita hai rubato la speranza
ma le tue gesta sono parti di un "retablo"
che non si apre più
il tuo ricordo riempie ancora
il vuoto delle mie notti insonni

dove sei finito Pulcinella
allegria di tutti i mercati
attore incomparabile della commedia della vita
dove hai riposto la tua maschera vuota
al mercato della società non si vende poesia
cercala
non può essersi dileguata nel nulla
forse è nelle parole che non puoi sentire
afferma la sua verità
e salvala

oggi nei panni smessi dell’ingenuità
vengo a trovarvi
maschere smesse senza carnevale
senza dove senza quando
per un lontano domani
che i giorni incontro
venuti a verità cosmica mi hanno svelato
il segreto arcano dell’esistenza
per un futuro più luminoso del mondo
che non muoia la poesia


Retablo de máscaras

..de bajo de sobre por las antiguas escaleras
títeres de trapos y paja
perdidos a recuerdos
un día lejano en el tiempo

dónde buscarte a Bartolomeo
amigo de la fantasía
imagen de despreocupación
ayer has podido ser
lo que no serías ahora
al mercado de la felicidad
por nuestros sueños
he comprado flores frescas
por días a venir
qué no marchitarán

Pierrot demacrado
olvidado dentro de una cómoda
lloras desde siempre a no consolarte nunca
al mercado de la gente
el mundo se ha derrumbado encima sin entenderte
sobre el carrito del tiempo
no se vende verdad
se mata justicia en los bolsillos
se venden por buenas
sólo las baratijas

Don Quijote
caballero sin tiempo
en el dique cubierto de un libro
jadeas en el mudo silencio
en estos días de viento
al mercado de la vida has robado la esperanza
pero tus proezas son partos de un "retablo"
qué no se abre más
tu recuerdo todavía llena
el vacío de las mías noches toledanas

dónde Polichinela eres acabado
alegría de todos los mercados
actor incomparable de la comedia de la vida
dónde has repuesto tu máscara vacía
al mercado de la sociedad no se vende poesía
búscala
no puede ser disipada él en el nada
quizás esté en las palabras que no puedes sentir
afirma su verdad
y la salvas

hoy de los paños desechados de la ingenuidad
vengo a encontrarvos
máscaras desechadas sin carnaval
sin dónde sin cuando
por un lejano mañana
qué los días encuentro
venidos a verdad cósmica me han desvelado
el oculto arcano de la existencia
por un futuro más luminoso del mundo
qué no muera la poesía


da "La stanza dei giochi impossibili" - (1980 - 2000) - raccolta inedita


« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 2 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »

 

Di seguito trovi le ultime pubblicazioni dell'autore in questa sezione (max 10)
[se vuoi leggere di più vai alla pagina personale dell'autore »]

Giorgio Mancinelli, nella sezione Poesia, ha pubblicato anche:

:: ‘trasposizioni’ (Pubblicato il 16/06/2019 21:13:49 - visite: 14) »

:: ‘illusione di un giorno’ (Pubblicato il 29/05/2019 15:41:21 - visite: 34) »

:: ’fragile’ / 4 (Pubblicato il 27/05/2019 17:57:34 - visite: 29) »

:: ’fragile’ / 3 (Pubblicato il 23/05/2019 06:23:46 - visite: 33) »

:: ’fragile’ / 2 (Pubblicato il 14/05/2019 07:15:15 - visite: 47) »

:: ‘rimembranze’ (Pubblicato il 10/05/2019 05:43:06 - visite: 59) »

:: ’emanazioni’ (Pubblicato il 25/04/2019 12:24:32 - visite: 49) »

:: ’fragile’ (Pubblicato il 17/04/2019 06:30:43 - visite: 72) »

:: Pasqua (Pubblicato il 10/04/2019 06:50:02 - visite: 71) »

:: Mantra - OM (Pubblicato il 09/04/2019 05:27:42 - visite: 67) »