Sostieni il nostro comune progetto: diventa Socio e/o fai una donazione
:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  :: Posta ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
ANTOLOGIA PROUSTIANA 2019: UNA NOTTE MAGICA | partecipa
Premio letterario "Il Giardino di Babuk - Proust en Italie"
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

Sei nella sezione Poesia
gli ultimi 15 titoli pubblicati in questa sezione
gestisci le tue pubblicazioni »

Pagina aperta 1705 volte, esclusa la tua visita
Ultima visita il Sat Jun 22 22:15:00 UTC+0200 2019
Moderatore »
se ti autentichi puoi inserire un segnalibro in questa pagina

¡Bailamos! - Tango para mi muerte.

di Giorgio Mancinelli
[ biografia | pagina personale | scrivi all'autore ]


[ Raccogli tutte le poesie dell'autore in una sola pagina ]

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 2 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »




Pubblicato il 02/06/2011 09:17:33

¡Bailamos! (tango para mi muerte).

Tú que me vienes encuentro
dentro del espacio estrecho e inmenso de la noche
en la danza del hechizo y el olvido.
Una sensación que me sorprende de pasión
cargo de insidias, y que se oculta de "espléndida locura"
o quizás de una oscura realidad, como la mía.
. . .
Cualquier cosa que se esconde en ti
qué en el tormento conoce tu carne, lo siento
enciende tu alma de tiniebla dentro de mí.
Cuál verdad oculta en lo que me das, que yo te doy
como un crimen encerrado entre tus brazos
en la efusión morbosa de esta danza.
. . .
Un cuerpo a cuerpo que seduce y encanta
mientras te envuelves entre mias piernas fuertes, sin pena
al sonido de esta música que nos agarra.
Imperturbable como un beso del amor robado
intensa y morbosa como el deseo de un tango
qué puede revolver la vida.
. . .
Penetro en ti como un río en riada
tu piel corre como terciopelo bajo en mis manos
en la efusión de nuestros cuerpos espabilados.
Como una turbina que se envuelve en nuestras vidas
un instante todavía, te pregunto, otro "paso" y luego,
en fin también morir será bonito.


¡Bailamos! (tango para mi muerte).

Tu che mi vieni incontro
dentro lo spazio angusto e immenso della notte
nella danza dell'incanto e dell'oblio.
Una sensazione che mi sorprende di passione
carica di insidie, che si vela di "splendida follia"
o forse di un'oscura realtà, quale è la mia.
. . .
Una qual cosa che si nasconde in te
che nel tormento conosce la tua carne, lo sento
accende la tua anima fin dentro me.
Quale verità segreta in ciò che mi dai, che io ti do
come un misfatto racchiuso tra le tue braccia
nell'effusione seducente della danza.
. . .
Un corpo a corpo che seduce e incanta
mentre ti stringo tra le mie gambe senza pena
al suono d'una musica che avvampa.
Imperturbabile come un bacio rubato
intensa e voluttuosa come il desiderio di un tango
che giunge a sconvolgere la vita.
. . .
Penetro in te come un fiume in piena
la tua pelle scorre come velluto sotto le mie dita
nell'effusione dei nostri corpi scaltri.
Come il turbine che avvolge le nostre vite
un attimo ancora, ti chiedo, un altro “passo” e poi,
sarà bello anche morire.


« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 2 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »

I testi, le immagini o i video pubblicati in questa pagina, laddove non facciano parte dei contenuti o del layout grafico gestiti direttamente da LaRecherche.it, sono da considerarsi pubblicati direttamente dall'autore Giorgio Mancinelli, dunque senza un filtro diretto della Redazione, che comunque esercita un controllo, ma qualcosa può sfuggire, pertanto, qualora si ravvisassero attribuzioni non corrette di Opere o violazioni del diritto d'autore si invita a contattare direttamente la Redazione a questa e-mail: redazione@larecherche.it, indicando chiaramente la questione e riportando il collegamento a questa medesima pagina. Si ringrazia pe la collaborazione.

 

Di seguito trovi le ultime pubblicazioni dell'autore in questa sezione (max 10)
[se vuoi leggere di più vai alla pagina personale dell'autore »]

Giorgio Mancinelli, nella sezione Poesia, ha pubblicato anche:

:: ‘trasposizioni’ (Pubblicato il 16/06/2019 21:13:49 - visite: 28) »

:: ‘illusione di un giorno’ (Pubblicato il 29/05/2019 15:41:21 - visite: 40) »

:: ’fragile’ / 4 (Pubblicato il 27/05/2019 17:57:34 - visite: 32) »

:: ’fragile’ / 3 (Pubblicato il 23/05/2019 06:23:46 - visite: 40) »

:: ’fragile’ / 2 (Pubblicato il 14/05/2019 07:15:15 - visite: 51) »

:: ‘rimembranze’ (Pubblicato il 10/05/2019 05:43:06 - visite: 64) »

:: ’emanazioni’ (Pubblicato il 25/04/2019 12:24:32 - visite: 56) »

:: ’fragile’ (Pubblicato il 17/04/2019 06:30:43 - visite: 77) »

:: Pasqua (Pubblicato il 10/04/2019 06:50:02 - visite: 77) »

:: Mantra - OM (Pubblicato il 09/04/2019 05:27:42 - visite: 72) »