Sostieni il nostro comune progetto: diventa Socio e/o fai una donazione
:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  :: Posta ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
ANTOLOGIA PROUSTIANA 2019: UNA NOTTE MAGICA | partecipa
Premio letterario "Il Giardino di Babuk - Proust en Italie"
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

Sei nella sezione Poesia
gli ultimi 15 titoli pubblicati in questa sezione
gestisci le tue pubblicazioni »

Pagina aperta 744 volte, esclusa la tua visita
Ultima visita il Sat May 11 23:16:01 UTC+0200 2019
Moderatore »
se ti autentichi puoi inserire un segnalibro in questa pagina

Il perdono di Giuda

di Teresa Anna Biccai
[ biografia | pagina personale | scrivi all'autore ]


[ Raccogli tutte le poesie dell'autore in una sola pagina ]

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 1 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »




Pubblicato il 05/03/2014 11:28:42

 

 

Com’è che Cristo ha amato l’Ingiustizia.
La lenta mareggiata dei serpenti
Per rendersi nel pane manto estremo
E voce all’immortale valle in festa


Com’è che Il Cristo, là sponda dei bugiardi
Compone le medaglie da affidare
Limandole d’attesa
Al gergo del silenzio e poi al chissà


Le bocche dei perdenti tramontano giù a diga
Cercandosi un lamento sottomesso
Che possa dirsi timbro celestiale
Domani ripagato all’eden
E all’oggi così sia


Non c’è risposta fra luci ad alternanza.
Le piaghe all’ombra non sanno la certezza
Del polso nominato alla creazione.
Non c’è riposo a perdonare
Né veglia giusta a sterminare;
Ché il tempo degli ulivi ha colli incerti
Dondolandosi a stagione il vero e il falso
Sul ramo germogliato sant’inganno


Là nel fondo, posato cima e volto
Lui vide il Cristo sanguinargli addosso
Con tutte le ferite inflitte e amate
Spogliandosi alla morte
Menzogna generosa


Lui Giuda il vero.
Dal marmo riscaldato senza fiato
Compose il suo segreto verme e marchio
Pentito al chiodo ancora da piantare
Con l’indice al sé stante
D’amore primordiale rimpatriato


Lui colpa e poi ponente.
Vangelo chiuso al nome.
La somma vana e il gesto da attardare.
Lo scrupolo crudele e poi ferito
Fra le labbra dissetate con la trebbia
Di un giorno senza sera


Lui orfano al respiro
E figlio poi impiccato
Con l’utile sepolto
E il vuoto diramato nel calcagno
Come una preghiera da capire


Com’è che il Cristo ha amato l’Ingiustizia


Il sangue in posatura e comunione
Prima d’inondarci di salvezza
Che martire fu prima a corda stretta

 

3 dicembre 2008

 


« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 1 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »

 

Di seguito trovi le ultime pubblicazioni dell'autore in questa sezione (max 10)
[se vuoi leggere di più vai alla pagina personale dell'autore »]

Teresa Anna Biccai, nella sezione Poesia, ha pubblicato anche:

:: Le attese dei rosari (Pubblicato il 24/12/2012 20:26:17 - visite: 1061) »

:: Paesaggi (Pubblicato il 19/11/2012 13:28:43 - visite: 749) »

:: Prima che i tuoi occhi (Pubblicato il 07/11/2012 01:53:43 - visite: 1260) »

:: Di tutte le difese (Pubblicato il 05/11/2012 13:16:13 - visite: 966) »

:: Precari come i pianti dei viandanti (Pubblicato il 18/06/2011 18:17:07 - visite: 879) »

:: Il timbro dei cipressi (Pubblicato il 07/06/2011 19:51:52 - visite: 1079) »

:: La quiete (Pubblicato il 29/05/2011 19:01:01 - visite: 874) »

:: Mia nausea la speranza (Pubblicato il 20/05/2011 00:10:28 - visite: 993) »

:: La fatica (Pubblicato il 16/05/2011 20:20:13 - visite: 928) »

:: Ruscello e aridità (Pubblicato il 03/05/2011 20:31:51 - visite: 859) »