LaRecherche.it

« indietro :: torna al testo senza commentare

Scrivi un commento al testo di Franca Colozzo
Nubi e foglie

- Se sei un utente registrato il tuo commento sarà subito visibile, basta che tu lo scriva dopo esserti autenticato.
- Se sei un utente non registrato riceverai una e-mail all'indirizzo che devi obbligatoriamente indicare nell'apposito campo sottostante, cliccando su un link apposito, presente all'interno della e-mail, dovrai richiedere/autorizzare la pubblicazione del commento; il quale sarà letto dalla Redazione e messo in pubblicazione solo se ritenuto pertinente, potranno passare alcuni giorni. Sarà inviato un avviso di pubblicazione all'e-mail del commentatore.
Il modo più veloce per commentare è quello di registrarsi e autenticarsi.
Gentili commentatori, è possibile impostare, dal pannello utente, al quale si accede tramite autenticazione, l'opzione di ricezione di una e-mail di avviso, all'indirizzo registrato, quando qualcuno commenta un testo anche da te commentato, tale servizio funziona solo se firmi i tuoi commenti con lo stesso nominativo con cui sei registrato: [ imposta ora ]. Questo messaggio appare se non sei autenticato, è possibile che tu abbia già impostato tale servizio: [ autenticati ]
Non è possibile visualizzare il testo perché è un file in formato pdf, doc o rtf

Commento non visualizzabile perché l'utenza del commentatore è stata disabilitata o cancellata.

 Arcangelo Galante - 07/11/2017 06:42:00 [ leggi altri commenti di Arcangelo Galante » ]

Squisita Franca, comprendo perfettamente la mancanza di tempo, che mai è abbastanza, quando si desidera scrivere a qualcuno. Ho una natura comprensiva e tranquilla, pertanto, non mi risentirei affatto per l’assenza di un commento. Mi ha fatto già piacere leggerti. Un luminoso saluto e sereno proseguimento letterario, dal tuo amico-poeta Arcangelo.

 Franca Colozzo - 06/11/2017 22:05:00 [ leggi altri commenti di Franca Colozzo » ]

Arcangelo, sono un’attenta osservatrice della natura, essendo anche una pittrice a tempo perso. Amo osservare i dettagli ed i colori cangianti nel corso della giornata e delle stagioni.
Ho la fortuna di stendermi su uno scoglio che definisco "antico", nel senso che fa parte di un complesso romano in rovina, appartenente alla villa del console romano Gneo Fonteo, ma di cui si intravedono le grotte con l’opus reticulatum del vetusto porticciolo e i piloni a mare che servivano all’itticoltura, tramite delle reti, ecc.
L’estate la piccola spiaggia, sotto cui è sepolto il pavimento originale, è presa d’assalto da una calca di turisti chiassosi e selfisti narcisisti.
Per fortuna in autunno e in primavera la follia estiva lascia il posto a suggestioni e incanti che cerco di afferrare e di trattenere nella mia mente, trasformandoli in versi. Quindi le mie poesie nascono proprio da questo stretto rapporto con le immagini che mi sfiorano e gli odori che inspiro soprattutto dal lento fluire delle maree e dal vento carico di profumi per la lussureggiante vegetazione mediterranea presente nel luogo.
Grazie per il tuo commento. Vedo che leggi quasi tutti i miei componimenti e constato che hai una sensibilità fuori del comune per la tua giovane età.
Purtroppo non ho la stessa tua assiduità nel leggere le altrui poesie, presa come sono ogni giorno da mille problemi di famiglia. Però devo ammettere che le tue mi incuriosiscono perché legate ad una sensibilità fuori del comune.
Buona notte e... Ad maiora semper.

 Arcangelo Galante - 06/11/2017 21:23:00 [ leggi altri commenti di Arcangelo Galante » ]

Un delizioso scenario descrittivo, suggestivo ed accattivante, che mi ha letteralmente coinvolto, per il verseggio curato e, piacevolmente, forbito. Le immagini le ho trovate veramente originali e fantasiosamente belle, tradotte in versi che paiono guardarsi attorno, cogliendo i dettagli dell’ambiente che, riempiendolo suggestivamente, ben lo dipingono. Ed è perciò che l’atmosfera si colora del viaggio sommesso di volteggianti foglie e di nuvole erranti, le quali, avanzano in una situazione del presente, per sconvolgerla nell’unica verità del movimento danzante. Un fiorito saluto, collega di poetici pensieri.

 Franca Colozzo - 04/11/2017 17:56:00 [ leggi altri commenti di Franca Colozzo » ]

Grazie per le benevoli parole. Il tuo commento mi aiuta a proseguire sull’impervia strada della Poesia. Lo scoglio antico, da cui contemplo la natura e dove mi perdo ad osservare i colori mutevoli, è la mia fonte principale di ispirazione al pari delle poesie armoniose tue e degli altri cantori della bellezza del creato.

Leggi l'informativa riguardo al trattamento dei dati personali
(D. Lgs. 30 giugno 2003 n. 196 e succ. mod.) »
Acconsento Non acconsento
Se ti autentichi il nominativo e la posta elettronica vengono inseriti in automatico.
Nominativo (obbligatorio):
Posta elettronica (obbligatoria):
Inserendo la tua posta elettronica verrà data la possibilità all'autore del testo commentato di risponderti.

Ogni commento ritenuto offensivo e, in ogni caso, lesivo della dignità dell'autore del testo commentato, a insindacabile giudizio de LaRecherche.it, sarà tolto dalla pubblicazione, senza l'obbligo di questa di darne comunicazione al commentatore. Gli autori possono richiedere che un commento venga rimosso, ma tale richiesta non implica la rimozione del commento, il quale potrà essere anche negativo ma non dovrà entrare nella sfera privata della vita dell'autore, commenti che usano parolacce in modo offensivo saranno tolti dalla pubblicazione. Il Moderatore de LaRecehrche.it controlla i commenti, ma essendo molti qualcuno può sfuggire, si richiede pertanto la collaborazione di tutti per una eventuale segnalazione (moderatore@larecherche.it).
Il tuo indirizzo Ip sarà memorizzato, in caso di utilizzo indebito di questo servizio potrà essere messo a disposizione dell'autorità giudiziaria.