LaRecherche.it

« indietro :: torna al testo senza commentare

Scrivi un commento al testo di Ivan Pozzoni
Chi ci capisce è bravo

- Se sei un utente registrato il tuo commento sarà subito visibile, basta che tu lo scriva dopo esserti autenticato.
- Se sei un utente non registrato riceverai una e-mail all'indirizzo che devi obbligatoriamente indicare nell'apposito campo sottostante, cliccando su un link apposito, presente all'interno della e-mail, dovrai richiedere/autorizzare la pubblicazione del commento; il quale sarà letto dalla Redazione e messo in pubblicazione solo se ritenuto pertinente, potranno passare alcuni giorni. Sarà inviato un avviso di pubblicazione all'e-mail del commentatore.
Il modo più veloce per commentare è quello di registrarsi e autenticarsi.
Gentili commentatori, è possibile impostare, dal pannello utente, al quale si accede tramite autenticazione, l'opzione di ricezione di una e-mail di avviso, all'indirizzo registrato, quando qualcuno commenta un testo anche da te commentato, tale servizio funziona solo se firmi i tuoi commenti con lo stesso nominativo con cui sei registrato: [ imposta ora ]. Questo messaggio appare se non sei autenticato, è possibile che tu abbia già impostato tale servizio: [ autenticati ]

 

Se non mi chiamassi Nibbio, chi ci capisce è bravo

vorrei scrivere versi degni del Dolce Stil Novo,

nessuno si rivolti nella tomba, stile volta Gabbana,

sconvolti che alla Fata alletti assai la Durlindana.

 

Aletto, era una furia in un’Eneide da film porno,

sulle cime del Pornaso scrive versi d’alto bordo,

non riuscendo – come i Giuliani- a batter metri in anapesto,

le riviste le rispondono: «ripassi nel 200 avanti Cristo».

 

Se non mi chiamassi Griso, chi ci capisce è bravo

Malena Mastromarino, eletta col Pd, recita in Uccelli di Ruvo,

la lista Forza Italia rigurgita olgettine e olgettini,

Rolling Stones millanta che, a troie, ci manderà Salvini.

 

Saviano, Edizioni Mondadori, romanziere della Mala Vita

raccoglie assegni in bianco con due svolazzi di matita,

beati i mestieranti, di essi è la repubblica dei valentuomini,

scarto sotto scorta, finge di credersi Salvemini.

 

Chi ci capisce è bravo, in questo mondo di fake news,

forse nel 2070 trionferà cassoeûla con cuscus,

Berlusconi avrà trent’anni, il Papa sarà marziano,

i romani, col canotto, fuggiranno a Città del Vaticano.

 

     [inedito, 2018]

 Ivan Pozzoni - 21/07/2018 14:45:00 [ leggi altri commenti di Ivan Pozzoni » ]

Grande, Arcangelo! Con te, Klauretta e altri, questo sito acquista un livello ottimo!

 Arcangelo Galante - 21/07/2018 13:49:00 [ leggi altri commenti di Arcangelo Galante » ]

Direi che riassumere in pochi versi l’intero spaccato di una società ammalata, non è cosa da poco, soprattutto quando occorre evidenziare tutto il marcio che ci sta sotto e che pochi riescono ad intravedere.
Chi ci capisce è bravo! Ma c’è anche chi non vuole capire o fa finta di non vedere tutto quello che è sotto agli occhi di tutti.
I Bravi rimangono al servizio dei potenti e ne seguono il destino, oneri ed onori, così come “colei che non riposa”, e quelli che si affrettano a scrivere, cercando di adeguarsi alla massimalizzazione mediatica, non fanno altro che perdersi nei meandri di un mondo ormai saturo di cose viste e straviste.
Chissà cosa accadrà nel 2070? Ma credo che i marziani siano ormai già atterrati da parecchio tempo!
Ottime riflessioni, alquanto condivisibili.
Grazie per avermi letto, gentile Ivan!

 Ivan Pozzoni - 20/07/2018 14:54:00 [ leggi altri commenti di Ivan Pozzoni » ]

La bellezza dell’operazione di massimalizzazione ironizzante del linguaggio mass-mediatico è che il 99% dei webeti legge di sfuggita, si gratta il capino vuoto, e conclude: «Questo non vuole dire niente»! Poi torna a scrivere versi sul sole, sul cuore, sull’amore...

E, in realtà, sono loro, ignoranti, asini, capre («capre, capre, capre») che non capiscono un emerito cazzo, e non capiranno mai niente (del testo, dell’iper-testo, del con-testo).

♪♫♪ Dammi tre parooooole ♫♪♫

 Klara Rubino - 20/07/2018 13:47:00 [ leggi altri commenti di Klara Rubino » ]

...e chissà se li faranno entrare!

Provocatorio e colto, dalla tua cultura non vieni sopraffatto, come molti, ma la usi per i tuoi intenti, per comunicare con sagace profondità.

Chi ci capisce è bravo, o è un bravo o chi, come me si fa aiutare da google, pure per Malena Mastromarino, è bravino.

Lo stile, ho notato, sono versi composti i tuoi,( 8+8, 8+7;11+7 etc.) ecco perché quando si leggono il ritmo ti trascina, fluiscono e con essi ti trascinano facendoti irrimediabilmente fluire.
Naturalmente piaciuta, anzi ti ringrazio di averla pubblicata qui per noi.
ciao

Leggi l'informativa riguardo al trattamento dei dati personali
(D. Lgs. 30 giugno 2003 n. 196 e succ. mod.) »
Acconsento Non acconsento
Se ti autentichi il nominativo e la posta elettronica vengono inseriti in automatico.
Nominativo (obbligatorio):
Posta elettronica (obbligatoria):
Inserendo la tua posta elettronica verrà data la possibilità all'autore del testo commentato di risponderti.

Ogni commento ritenuto offensivo e, in ogni caso, lesivo della dignità dell'autore del testo commentato, a insindacabile giudizio de LaRecherche.it, sarà tolto dalla pubblicazione, senza l'obbligo di questa di darne comunicazione al commentatore. Gli autori possono richiedere che un commento venga rimosso, ma tale richiesta non implica la rimozione del commento, il quale potrà essere anche negativo ma non dovrà entrare nella sfera privata della vita dell'autore, commenti che usano parolacce in modo offensivo saranno tolti dalla pubblicazione. Il Moderatore de LaRecehrche.it controlla i commenti, ma essendo molti qualcuno può sfuggire, si richiede pertanto la collaborazione di tutti per una eventuale segnalazione (moderatore@larecherche.it).
Il tuo indirizzo Ip sarà memorizzato, in caso di utilizzo indebito di questo servizio potrà essere messo a disposizione dell'autorità giudiziaria.