Sostieni il nostro comune progetto: diventa Socio e/o fai una donazione
:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  :: Posta ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
Premio "Il Giardino di Babuk - Proust en Italie" VII Edizione 2021
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

Sei nella sezione Prosa/Narrativa
gli ultimi 15 titoli pubblicati in questa sezione
gestisci le tue pubblicazioni »

Pagina aperta 902 volte, esclusa la tua visita
Ultima visita il Sat Oct 17 00:12:55 UTC+0200 2020
Moderatore »
se ti autentichi puoi inserire un segnalibro in questa pagina

28 Ventotto

di Francesco La Rocca
[ biografia | pagina personale | scrivi all'autore ]


[ Raccogli tutti i testi in prosa dell'autore in una sola pagina ]

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 6 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »




Pubblicato il 27/10/2011 20:19:15


Salve mi presento, io sono un numero.
Non so esattamente quando sono nato, anzi a dirla tutta non credo di essere mai nato.
Sono una semplice astrazione nata da quella che chiamano mente.
Però una cosa di cui sono certo è che sono abbastanza vecchio, ma non so esattamente quanto.
Mi chiamano numero, questa è una delle poche certezze di cui dispongo;
per la verità so anche di essere naturale dopo il 27 e prima del 29, insieme a pochi eletti sono anche perfetto, perchè la somma dei miei divisori è uguale a me stesso, ma non chiedete cosa ci sia di tanto perfetto in questo, non saprei rispondere.
Sono stato e vengo utilizzato per tante cose nella mia esistenza, A volte sono le più banali, altre volte per robe davvero importanti, ma il fatto è che da sempre sono annoiato.
Non posso cambiare mai, sono sempre uguale, perchè quando tento di farlo mi trasformo in altre cose, altri numeri e non sono più io. Devo stare sempre in questo limbo ad aspettare che qualcuno mi pensi o mi prenda in considerazione per dargli un aiuto, ma subito dopo mi ributtano qui; non hanno proprio modi.
Certi numeri invece, godono di piccoli momenti di gloria, quando riescono a spuntar fuori su qualche formula che diventa importante e famosa, immortalandoli per sempre.
Alcuni di noi si sentono proprio considerati in questo, senza capire però che è il loro insieme ad essere ricordato. Che importanza potrebbe mai avere un semplice coefficiente rispetto a tutto il resto?
E comunque a parte tutto, io non ho mai avuto grandi ambizioni, ma ho qualche momento che mi piace definire magico. Come quando entro nella testa di un ragazzo per giorni e giorni, soltanto perché sono il numero del portone della ragazza di cui si è perdutamente innamorato. Allora li sono pronto a suggere emozioni. E' questo ciò che faccio, perchè ho dimenticato di dirvi la cosa più importante: io sono annoiato perchè non posso amare, non posso soffrire. Io esisto soltanto. Io sono un numero. Il 28.

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 6 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »

I testi, le immagini o i video pubblicati in questa pagina, laddove non facciano parte dei contenuti o del layout grafico gestiti direttamente da LaRecherche.it, sono da considerarsi pubblicati direttamente dall'autore Francesco La Rocca, dunque senza un filtro diretto della Redazione, che comunque esercita un controllo, ma qualcosa può sfuggire, pertanto, qualora si ravvisassero attribuzioni non corrette di Opere o violazioni del diritto d'autore si invita a contattare direttamente la Redazione a questa e-mail: redazione@larecherche.it, indicando chiaramente la questione e riportando il collegamento a questa medesima pagina. Si ringrazia per la collaborazione.

 

Di seguito trovi le ultime pubblicazioni dell'autore in questa sezione (max 10)
[se vuoi leggere di più vai alla pagina personale dell'autore »]

Francesco La Rocca, nella sezione Narrativa, ha pubblicato anche:

:: Nicotina (Pubblicato il 14/02/2012 11:45:34 - visite: 955) »

:: Il Traffico Umano (Pubblicato il 25/01/2012 21:01:43 - visite: 932) »

:: Morire per la vita (Pubblicato il 13/01/2012 03:14:09 - visite: 984) »