:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

sulla semplicità

di Giovanni Marlo
[ biografia | pagina personale | scrivi all'autore ]


[ Raccogli tutti i pensieri dell'autore in una sola pagina ]

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 0 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »




Pubblicato il 01/02/2014 11:53:43

Faccio molta confusione, addentrato nella via dell'iperattività di pensieri che nutrono l'Io distorto o esuberante(cit.Massimo), che reagisce sempre apparentemente in nuovi modi, ma che alla fine è sempre lo stesso. Bloccando col riconoscimento la novità, la novità si conosce e non riconosce. La novità forza creatrice che percorre dall'interno verso l'esterno, ed incanalarla questa forza enorme in un sistema limitato del cervello, orientata al pensiero (contenuto-contenitore) crea fratture e illusioni (sovrastrutture) alimentando il circolo vizioso dell'inconscio matrice. È talmente semplice da non vederlo o volerlo possibile: avere la capacità di cambiare credenze e successivamente non averne più di credenze, navigante nell'infinito Mare.


« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 0 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »

I testi, le immagini o i video pubblicati in questa pagina, laddove non facciano parte dei contenuti o del layout grafico gestiti direttamente da LaRecherche.it, sono da considerarsi pubblicati direttamente dall'autore Giovanni Marlo, dunque senza un filtro diretto della Redazione, che comunque esercita un controllo, ma qualcosa può sfuggire, pertanto, qualora si ravvisassero attribuzioni non corrette di Opere o violazioni del diritto d'autore si invita a contattare direttamente la Redazione a questa e-mail: redazione@larecherche.it, indicando chiaramente la questione e riportando il collegamento a questa medesima pagina. Si ringrazia per la collaborazione.