:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
Premio "Il Giardino di Babuk - Proust en Italie" VII Edizione 2021: classifica
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

Sei nella sezione Poesia
gli ultimi 15 titoli pubblicati in questa sezione
gestisci le tue pubblicazioni »

Pagina aperta 1808 volte, esclusa la tua visita
Ultima visita il Fri Apr 2 23:12:22 UTC+0200 2021
Moderatore »
se ti autentichi puoi inserire un segnalibro in questa pagina

Eppure

di cristina bizzarri
[ biografia | pagina personale | scrivi all'autore ]


[ Raccogli tutte le poesie dell'autore in una sola pagina ]

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 9 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »




Pubblicato il 27/04/2012 20:41:53

Hanno svuotato la tua casa - e dove prima c’era il muro esterno
hanno messo delle vetrate larghe come occhi sul nulla spalancati.

Era appena visibile la strada dalla finestra con i tendoni chiari,
noi due sedute sul divano che volevi verde anche per superstizione
mentre ti fissavo di nascosto, più giovane impaurita e sorridente,
ricordando quando da bambina mi insegnavi le espressioni
e non erano mai uguali i miei e i tuoi risultati - respirando
piano l’odore forte della stanza - tuo padre teneva in casa olio
e forme intere di parmigiano per il suo commercio a te così distante.
La stanza affaccia sulla strada - un tempo era un viale - la percorro ancora
e guardo in trasparenza gli scaffali con i libri, il tavolino di noce massiccio
e noi che ridiamo mentre mi sveli mondi offrendomi il caffè.

Ma poi mi accorgo che non c’è più niente e tu stai zitta ormai
e la stanza è uno spazio senza senso e senza suoni. Io sono fuori
e mi domando dove sei tu che temevi la morte così tanto da tenere
nella borsa insieme al corno rosso pelo di tasso - e quando un gatto nero
aveva attraversato mi avevi fatto rinunciare a un viaggio. Raccontavi
con la tua voce grave quello che studiavi, a quasi cinquant’anni
innamorata di Popper e del professore di filosofia … Scherzavi
senza mai dimenticare qualche rituale per non aver paura. Ironizzavi
su te stessa e sul mio non staccarmi da me stessa e dai problemi.

Io sono sempre qui Fulvia e mi incanta la tua casa vuota, mi addolora.
Non l’ho mai così appassionatamente amata. Dove sei, dove siamo
noi due così diverse eppure indispensabili alla sera che confonde
le nostre voci nell’auto davanti al mare ? Dimmi la rotta, io l'ho perduta.

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 9 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »

I testi, le immagini o i video pubblicati in questa pagina, laddove non facciano parte dei contenuti o del layout grafico gestiti direttamente da LaRecherche.it, sono da considerarsi pubblicati direttamente dall'autore cristina bizzarri, dunque senza un filtro diretto della Redazione, che comunque esercita un controllo, ma qualcosa può sfuggire, pertanto, qualora si ravvisassero attribuzioni non corrette di Opere o violazioni del diritto d'autore si invita a contattare direttamente la Redazione a questa e-mail: redazione@larecherche.it, indicando chiaramente la questione e riportando il collegamento a questa medesima pagina. Si ringrazia per la collaborazione.

 

Di seguito trovi le ultime pubblicazioni dell'autore in questa sezione (max 10)
[se vuoi leggere di più vai alla pagina personale dell'autore »]

cristina bizzarri, nella sezione Poesia, ha pubblicato anche:

:: Forse un sentire scrupoloso (Pubblicato il 19/02/2021 09:19:15 - visite: 122) »

:: Controcanto - con e per Laura Turra (Pubblicato il 02/02/2021 07:34:41 - visite: 73) »

:: La luce adesso è chiara (Pubblicato il 31/01/2021 17:59:45 - visite: 107) »

:: Way out - Una rosa rossa per l’immacolata (Pubblicato il 08/12/2020 20:00:00 - visite: 264) »

:: In tue ombre (Pubblicato il 23/10/2020 09:21:51 - visite: 156) »

:: Gocce (Pubblicato il 17/10/2020 10:29:02 - visite: 149) »

:: Masticando (Pubblicato il 30/09/2020 15:26:55 - visite: 231) »

:: Se non per stelle e per lumati chiostri (Pubblicato il 30/08/2020 19:58:43 - visite: 207) »

:: Bliss (Pubblicato il 31/07/2020 10:00:14 - visite: 305) »

:: I giorni di Dio (Pubblicato il 21/07/2020 14:48:50 - visite: 264) »