:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
Premio Il Giardino di Babuk - Proust en Italie - VIII edizione 2022
invia la tua opera in concorso (Poesia e Racconto breve)
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

Abissi inesorabili

di Marta Bocchi 

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 1 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »




Pubblicato il 28/03/2012 13:33:37

Potrebbero notare un'insegna scura affissa ad un bivio nascosto

 sulla strada che porta in provincia,

dove d'estate i colori sono più caldi e d'inverno sono più freddi,

dove tutte le emozioni sono più forti e colorate.

L'insegna è rovinata dal tempo,

o dagli sguardi.

Incisa, una freccia, indica la destra, la direzione giusta, la mano giusta,

quella con cui ogni tanto vorrei mandarti una carezza leggera,

con la posta prioritaria, così arriva prima.

Appaiono e scompaiono lettere di colore bianco,

bianco come la tua pelle,

bianco come nella bandiera della Francia

nel mezzo, nella parte giusta, il punto di strada dove ci siamo incontrate.

Questo colore che sa d'ogni sfumatura mi rimanda a profumi provenzali,

rumori sordi di musica soffocata,

notti luminose sprofondate nella sabbia accompagnate dal concerto delle onde.

Le lettere nella loro danza

formano il nome di una grande città famosa per i suoi grigiori malinconici,

le sue guglie in verticalità gotica e la sua moda chimerica,

anche se talvolta, forse per scherzo della mia vista volubile,

su quell'insegna mi sembra di leggerci il tuo nome.

Potri svoltare, imboccare quella strada e trovarti poco dopo.

Non sei così insorabilmente lontana.

 

Marta Bocchi ( Liceo scientifico G. Marconi di Parma)  è la vincitrice della sezione poesia della sesta edizione  del premio letterario nazionale " Allena il tuo cuore", in memoria di Gaetano Conti, indetto dal Liceo ginnasio Galileo di Firenze e patrocinato dal Ministero della Pubblica Istruzione. 

 


« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 1 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »

I testi, le immagini o i video pubblicati in questa pagina, laddove non facciano parte dei contenuti o del layout grafico gestiti direttamente da LaRecherche.it, sono da considerarsi pubblicati direttamente dall'autore Alessandra Ponticelli Conti, dunque senza un filtro diretto della Redazione, che comunque esercita un controllo, ma qualcosa può sfuggire, pertanto, qualora si ravvisassero attribuzioni non corrette di Opere o violazioni del diritto d'autore si invita a contattare direttamente la Redazione a questa e-mail: redazione@larecherche.it, indicando chiaramente la questione e riportando il collegamento a questa medesima pagina. Si ringrazia per la collaborazione.

 

Di seguito trovi le ultime pubblicazioni dell'autore in questa sezione (max 10)
[se vuoi leggere di più vai alla pagina personale dell'autore »]

Alessandra Ponticelli Conti, nella sezione Proposta_Poesia, ha pubblicato anche:

:: Non seppellitemi in una terra di schiavi , di Frances E. W. Harper (1825-1911) (Pubblicato il 09/02/2017 11:55:06 - visite: 1714) »

:: Desiderio , di Henri de Régnier (Pubblicato il 23/06/2016 13:04:50 - visite: 1271) »

:: Il gelo, traduzione di Alessandra Ponticelli , di Emile Verhaeren ( 1855-1916) (Pubblicato il 03/01/2016 17:30:42 - visite: 1522) »

:: Attraverso le stelle , di Luis de Gongora y Argote (Pubblicato il 28/10/2015 19:53:11 - visite: 1761) »

:: Una bacchetta magica , di Gaetano conti (Pubblicato il 23/11/2014 18:25:30 - visite: 1230) »

:: Le linee della vita , di Friedrich Holderlin (Pubblicato il 30/05/2014 16:20:37 - visite: 1872) »

:: Amico mio vorrei parlarti , di Paula Schopf ( poetessa sinta) (Pubblicato il 04/04/2014 14:18:37 - visite: 1171) »

:: Arrivederci ragazzi; , di Luca Flora; vincitore Allena il tuo cuore 2013 (Pubblicato il 15/07/2013 16:09:27 - visite: 1568) »

:: La trota , di Nico Orengo (Pubblicato il 05/05/2013 08:42:59 - visite: 1810) »

:: Il mondo visto dall’alto , di Paula Schopf (Pubblicato il 01/12/2012 16:24:02 - visite: 1790) »