:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
Premio "Il Giardino di Babuk - Proust en Italie" VII Edizione 2021: classifica
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

Sei nella sezione Poesia
gli ultimi 15 titoli pubblicati in questa sezione
gestisci le tue pubblicazioni »

Pagina aperta 1645 volte, esclusa la tua visita
Ultima visita il Sat Mar 6 23:54:22 UTC+0100 2021
Moderatore »
se ti autentichi puoi inserire un segnalibro in questa pagina

Sulla violenza - a Andrea Piccinelli

di cristina bizzarri
[ biografia | pagina personale | scrivi all'autore ]


[ Raccogli tutte le poesie dell'autore in una sola pagina ]

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 9 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »




Pubblicato il 04/09/2012 10:47:28

Caro Andrea,
lucidamente vera la tua disamina della situazione (nella tua poesia "Marikana"). Certo non si può più, ormai, vivere, senza tenere gli occhi aperti sulla realtà, su come e quanto siamo "pedine" di un ingranaggio immenso, violento e feroce, una macina dentro la quale i più forti (economicamente e quindi politicamente, socialmente,e, anche, in certi casi, culturalmente)tengono schiacciata e compressa ai loro fini tutta la società fin negli anfratti più nascosti, a beneficio di pochi - loro stessi. Bisogna prendere atto di tutto questo e agire di conseguenza, cioè criticamente e lucidamente. Io sono tra i colpevoli, perché più di tanto non mi informo, per le ragioni che ti ho detto nell'altro commento. Provo un senso di schifo e impotenza di fronte a questo ormai immenso magma millenario che, trasformandosi e assumendo ogni volta nuove forme e travestimenti nello svolgersi del tempo, mi travolge. E anch'io ne faccio parte. Sarei quindi disonesta se ti dicessi che più di tanto mi interesso, o faccio. Parlo, scrivo, faccio il mio lavoro: insegno la mia materia ai ragazzi cercando di comportarmi correttamente e, quando posso, parlo anche di altro, cioè di loro, del mondo, di quello che ci circonda dicendo il mio parere. La lezione di Emanuele Severino è quella per me più valida, il suo indicare un possibile percorso nel/del Destino è secondo me, tra i possibili percorsi, uno dei più validi che conosco.
Perché ti dico tutto questo? Perché anche tu, secondo me, fai parte di questo meccanismo di violenza quando dici agli altri (per una buona ragione, certo, ma le buone ragioni spesso prendono altre strade ...) quello che dovrebbero (o non dovrebbero)fare, e lo dici con forza, con un intento moraleggiante. Non lo condivido Andrea, se mi permetti di dirtelo. Provo a spiegare perché (il mio perché!). Il desiderio, il tendere consapevolmente verso l'espressione poetica appartiene a molti, e non è solo dei geni o dei grandi. Zoommando su questo sito, si vede come tutte le parole, i segni che qui apponiamo siano qualcosa che sta avvenendo e, anche se magari non sempre ce ne accorgiamo, ci rivelano e ci svelano gli uni agli altri. E' un meccanismo delicatissimo, infatti ogni tanto si spezza, si stravolge, assume nuove colorazioni, anche forti e ,sì, violente, ma di una violenza verbale che mette e si mette in discussione: perciò necessaria e valida letterariamente e filosoficamente. E' l'"essere" che "è" La Recherche che compie un percorso. E' un errare. Il tuo riferimento a meccanismi erotici di gratificazione e/o autogratificazione (masturbatoria) è esatto: come  potrebbe non esserlo, infatti,dato che proviamo emozioni e non siamo immuni da sensazioni? Accanto a questo, la ricerca, la curiosità, il mettersi in gioco in un contesto dove la letture e la scrittura non finiscono qui, ma proseguono con le loro suggestioni anche durante la nostra giornata, infondendoci un sentimento di amicizia che la trascorre insieme al nostro vivere, e invitandoci inoltre a una maggiore consapevolezza di noi stessi, dei limiti stessi che ci appartengono nel nostro continuo desiderare altro, nel proiettarci altrove come esseri viventi. Il tuo scritto appartiene a questo percorso caro Andrea, ma non deve limitarlo de-finendo quello che non può essere definito - essendo qualcosa che appartiene all'umano e nell'errare umano trovando la sua ragione.
Un caro saluto.


« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 9 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »

I testi, le immagini o i video pubblicati in questa pagina, laddove non facciano parte dei contenuti o del layout grafico gestiti direttamente da LaRecherche.it, sono da considerarsi pubblicati direttamente dall'autore cristina bizzarri, dunque senza un filtro diretto della Redazione, che comunque esercita un controllo, ma qualcosa può sfuggire, pertanto, qualora si ravvisassero attribuzioni non corrette di Opere o violazioni del diritto d'autore si invita a contattare direttamente la Redazione a questa e-mail: redazione@larecherche.it, indicando chiaramente la questione e riportando il collegamento a questa medesima pagina. Si ringrazia per la collaborazione.

 

Di seguito trovi le ultime pubblicazioni dell'autore in questa sezione (max 10)
[se vuoi leggere di più vai alla pagina personale dell'autore »]

cristina bizzarri, nella sezione Poesia, ha pubblicato anche:

:: Forse un sentire scrupoloso (Pubblicato il 19/02/2021 09:19:15 - visite: 122) »

:: Controcanto - con e per Laura Turra (Pubblicato il 02/02/2021 07:34:41 - visite: 75) »

:: La luce adesso è chiara (Pubblicato il 31/01/2021 17:59:45 - visite: 109) »

:: Way out - Una rosa rossa per l’immacolata (Pubblicato il 08/12/2020 20:00:00 - visite: 264) »

:: In tue ombre (Pubblicato il 23/10/2020 09:21:51 - visite: 158) »

:: Gocce (Pubblicato il 17/10/2020 10:29:02 - visite: 149) »

:: Masticando (Pubblicato il 30/09/2020 15:26:55 - visite: 232) »

:: Se non per stelle e per lumati chiostri (Pubblicato il 30/08/2020 19:58:43 - visite: 209) »

:: Bliss (Pubblicato il 31/07/2020 10:00:14 - visite: 306) »

:: I giorni di Dio (Pubblicato il 21/07/2020 14:48:50 - visite: 266) »