:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | 4 mani  ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

Sei nella sezione Poesia
gli ultimi 15 titoli pubblicati in questa sezione
gestisci le tue pubblicazioni »

Pagina aperta 1209 volte, esclusa la tua visita
Ultima visita il Mon May 13 07:50:58 UTC+0200 2024
Moderatore »
se ti autentichi puoi inserire un segnalibro in questa pagina

I sospiri lungo i vicoli del legno

di Amina Narimi
[ biografia | pagina personale | scrivi all'autore ]


[ Raccogli tutte le poesie dell'autore in una sola pagina ]

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 3 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »




Pubblicato il 21/01/2014 21:51:44

Con le fiaccole negli occhi tra le file   
di case e matrioske  nelle mani

della notte muovi tutto se ti fermi

senza mentire tradizioni  ed i miei fiori

con l'acqua pari a stelle nelle vene
non finiscono col noi e le radici
fanno oscillare il suolo senza fine
dove  riposeremo  in un'offerta
con gli effetti ontologici  dell’eco

riparando i lamenti delle gole

con le corde trattenute nelle mani

come un liutaio sente dei violini

i sospiri lungo i vicoli del legno

e va togliendo polvere alle cose

con l’odore del pensiero. E così sia

il Nome dell’estate in cui si taglia

il frutto sulla cima della cassia

strappando il velo dell’ottava ora:

avremo nervi nuovi e nuovo cuore

accettando di non saper più niente

senza aspettarsi nulla varcheremo

il totalmente insuperabile del senso

fino a dove le nostre mani vedono

e l’occhio può toccare uno spiraglio

accostandosi alla pietra più nascosta

sigillando questa carne nel profondo.


« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 3 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »

I testi, le immagini o i video pubblicati in questa pagina, laddove non facciano parte dei contenuti o del layout grafico gestiti direttamente da LaRecherche.it, sono da considerarsi pubblicati direttamente dall'autore Amina Narimi, dunque senza un filtro diretto della Redazione, che comunque esercita un controllo, ma qualcosa può sfuggire, pertanto, qualora si ravvisassero attribuzioni non corrette di Opere o violazioni del diritto d'autore si invita a contattare direttamente la Redazione a questa e-mail: redazione@larecherche.it, indicando chiaramente la questione e riportando il collegamento a questa medesima pagina. Si ringrazia per la collaborazione.

 

Di seguito trovi le ultime pubblicazioni dell'autore in questa sezione (max 10)
[se vuoi leggere di più vai alla pagina personale dell'autore »]

Amina Narimi, nella sezione Poesia, ha pubblicato anche:

:: Molta notte di una donna (Pubblicato il 05/02/2024 11:18:29 - visite: 133) »

:: Ogni coppia è un angelo (Pubblicato il 19/01/2024 23:40:17 - visite: 147) »

:: La grazia della cenere (Pubblicato il 16/01/2024 21:19:30 - visite: 94) »

:: Haiku (Pubblicato il 06/01/2024 21:10:51 - visite: 138) »

:: Nell’umida coppa dell’ epifania (Pubblicato il 04/01/2024 21:33:13 - visite: 142) »

:: Io ti starei in pancia , figlio mio (Pubblicato il 21/12/2023 23:43:13 - visite: 185) »

:: Il silenzio e sacro vuoto del Natale (Pubblicato il 06/12/2023 00:32:43 - visite: 194) »

:: Come va con il dolore. bellaluce (Pubblicato il 01/08/2023 11:13:39 - visite: 242) »

:: Trenta petali ( haiku ) (Pubblicato il 03/03/2023 22:46:44 - visite: 328) »

:: L’assoluta (Pubblicato il 26/02/2023 21:26:52 - visite: 261) »