:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | 4 mani  ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

Sei nella sezione Poesia
gli ultimi 15 titoli pubblicati in questa sezione
gestisci le tue pubblicazioni »

Pagina aperta 1645 volte, esclusa la tua visita
Ultima visita il Sat Feb 4 20:44:34 UTC+0100 2023
Moderatore »
se ti autentichi puoi inserire un segnalibro in questa pagina

La Leggenda della Rosa Amara

di cristina bizzarri
[ biografia | pagina personale | scrivi all'autore ]


[ Raccogli tutte le poesie dell'autore in una sola pagina ]

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 4 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »




Pubblicato il 21/02/2014 18:54:42

“La tendance mimétique fait du désir la copie d'un autre désir et débouche nécessairement sur la rivalité”.

La Violence et le Sacré (1972), René Girard

 

Come rifugio o copertura al Nulla

plasmava nel suo calco altra Forma -

in altro la cercava, sempre uguale.

Forse ricomponendo un mondo,

un mito stanco di parole

nutriva cenni vivi tra di loro.

Fuori,  più lontano del lontano,

fuggivano su cime innevate

colmando l’uno all’altra desideri

fin sulla cima bianca, poi sfiniti.

La Rosa li attendeva, mai perfetta

finché non fosse colta oltre di loro -

oltre la nostalgia dei due sessi

ancora e sempre sazi e soli ancora -

finché dei loro corpi uno solo

in due riunito stando separato,

l’avesse presa senza desiderio,  

per poi piantarne le radici

dove la terra attende fioriture -

in una festa senza sacrificio

dove la Rosa è il solo Mediatore.

 


« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 4 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »

I testi, le immagini o i video pubblicati in questa pagina, laddove non facciano parte dei contenuti o del layout grafico gestiti direttamente da LaRecherche.it, sono da considerarsi pubblicati direttamente dall'autore cristina bizzarri, dunque senza un filtro diretto della Redazione, che comunque esercita un controllo, ma qualcosa può sfuggire, pertanto, qualora si ravvisassero attribuzioni non corrette di Opere o violazioni del diritto d'autore si invita a contattare direttamente la Redazione a questa e-mail: redazione@larecherche.it, indicando chiaramente la questione e riportando il collegamento a questa medesima pagina. Si ringrazia per la collaborazione.

 

Di seguito trovi le ultime pubblicazioni dell'autore in questa sezione (max 10)
[se vuoi leggere di più vai alla pagina personale dell'autore »]

cristina bizzarri, nella sezione Poesia, ha pubblicato anche:

:: Marzo, pudore ambiguo degli inizi (Pubblicato il 17/03/2023 19:37:48 - visite: 98) »

:: Pietra di voci d’angolo (Pubblicato il 15/03/2023 21:18:04 - visite: 92) »

:: Questo lambirti il lungo della schiena (Pubblicato il 24/02/2023 18:17:21 - visite: 112) »

:: Oggi 4 novembre (Pubblicato il 04/11/2022 12:05:27 - visite: 240) »

:: Guardo le serie Netflix (Pubblicato il 06/08/2022 17:24:45 - visite: 230) »

:: Andremo, senza sapere (Pubblicato il 30/06/2022 12:29:41 - visite: 320) »

:: Font (Pubblicato il 13/05/2022 08:41:42 - visite: 381) »

:: Stanno su (Pubblicato il 10/04/2022 18:53:53 - visite: 457) »

:: La struttura del quadro (Pubblicato il 26/03/2022 13:05:20 - visite: 273) »

:: Tutto va secondo i piani (Pubblicato il 16/03/2022 17:28:47 - visite: 233) »