:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | 4 mani  ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

Il gelo, traduzione di Alessandra Ponticelli

di Emile Verhaeren ( 1855-1916) 

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 4 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »




Pubblicato il 03/01/2016 17:30:42

Le gel

Ce soir, un grand ciel clair, surnaturel, abstrait.

Froid d'étoiles, infiniment inaccessible

à la prière humaine, un grand ciel clair paraît.

 

Il fige en son miroir l'éternité visible.

Le gel étreint cet infini d'argent et d'or.

Le gel étreint, les vents, la grève, et le silence

et les plaines et les plaines, le gel qui mord

les lointains bleus, où les astres

pointent leur lance.

 

Silencieux, les bois. la mer et ce grand ciel

et sa lueur immobile et dardante!

Et rien qui remuera cet ordre essentiel

et ce règne de neige acerbe e corrodante.

 

Immutabilité totale.

On sent du fer

et des étaux serrer son coeur morne e candide;

et la crainte saisit d'un immortel hiver

et d'un grand

Dieu soudain, glacial et splendide.

 

Il gelo

Un grande cielo chiaro, astratto, soprannaturale, stasera.

Freddo di stelle, infinitamente irraggiungibile

all'umana preghiera, limpido appare.

 

E raggela nel suo specchio l'eternità visibile.

Il gelo abbraccia un infinito d'oro e d'argento

e stringe a sé venti, arenili e silenzi,

pianure e pianure, il gelo che morde

le celesti distanze, dove le stelle

puntano le loro lance.

 

Silenziosi, i boschi, il mare e il grande cielo,

e la sua luce immobile e guizzante!

Nulla rimoverà quest'ordine essenziale

né questo regno di neve acerba e mordente.

 

Immutabilità totale.

In una morsa d'acciaio

si stringe il cuore desolato e candido;

e la paura s'avvale d'un inverno immortale

e di un grande

Dio che, all'improvviso, bello e glaciale appare.

 

Firenze 3 gennaio 2016

Alessandra Ponticelli

 

 

 

 

 


« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 4 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »

I testi, le immagini o i video pubblicati in questa pagina, laddove non facciano parte dei contenuti o del layout grafico gestiti direttamente da LaRecherche.it, sono da considerarsi pubblicati direttamente dall'autore Alessandra Ponticelli Conti, dunque senza un filtro diretto della Redazione, che comunque esercita un controllo, ma qualcosa può sfuggire, pertanto, qualora si ravvisassero attribuzioni non corrette di Opere o violazioni del diritto d'autore si invita a contattare direttamente la Redazione a questa e-mail: redazione@larecherche.it, indicando chiaramente la questione e riportando il collegamento a questa medesima pagina. Si ringrazia per la collaborazione.

 

Di seguito trovi le ultime pubblicazioni dell'autore in questa sezione (max 10)
[se vuoi leggere di più vai alla pagina personale dell'autore »]

Alessandra Ponticelli Conti, nella sezione Proposta_Poesia, ha pubblicato anche:

:: Tardi nella vita , di Pierre Reverdy (Pubblicato il 08/02/2024 12:35:39 - visite: 54) »

:: Non seppellitemi in una terra di schiavi , di Frances E. W. Harper (1825-1911) (Pubblicato il 09/02/2017 11:55:06 - visite: 2359) »

:: Desiderio , di Henri de Régnier (Pubblicato il 23/06/2016 13:04:50 - visite: 1500) »

:: Quel fiore , di Hejar (Pubblicato il 04/04/2016 18:12:54 - visite: 898) »

:: Panorami grandissimi , di Lorenzo Calogero (Pubblicato il 29/11/2015 17:21:00 - visite: 892) »

:: Attraverso le stelle , di Luis de Gongora y Argote (Pubblicato il 28/10/2015 19:53:11 - visite: 2025) »

:: Quando si perde il segnale , di Joan Margarit (Pubblicato il 04/12/2014 22:01:58 - visite: 581) »

:: Come le cose di terracotta , di Reiner Kunze (Pubblicato il 30/11/2014 21:41:02 - visite: 580) »

:: Una bacchetta magica , di Gaetano conti (Pubblicato il 23/11/2014 18:25:30 - visite: 1386) »

:: Il silenzio dei violini , di Roberto Malini (Pubblicato il 04/11/2014 12:53:42 - visite: 744) »