Sostieni il nostro comune progetto: diventa Socio e/o fai una donazione
:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  :: Posta ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
Antologia proustiana 2020: Quarantena a Combray [invito a partecipare]
LaRecherche.it sostiene "la via immortale", da un’idea di Lello Agretti
Premio "Il Giardino di Babuk - Proust en Italie" VI Edizione 2020
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

Sei nella sezione Proposta_Poesia
gli ultimi 15 titoli pubblicati in questa sezione
gestisci le tue pubblicazioni »

Pagina aperta 1315 volte, esclusa la tua visita
Ultima visita il Wed Jul 8 03:21:25 UTC+0200 2020
Moderatore »
se ti autentichi puoi inserire un segnalibro in questa pagina

Sensazione

di Arthur Rimbaud (Biografia)

Proposta di Maurizio Soldini »

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 0 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »




Pubblicato il 20/04/2016 14:09:13

Per le sere blu d'estate calpesterò i sentieri,
camminando sull'erba bassa, punto dal granturco:
e come in sogno sentirò ai miei piedi una frescura.

Lascerò il vento bagnare la mia testa nuda.

 

Non parlerò, non penserò più a niente,
ma l'amore infinito salirà nella mia anima;
e andrò lontano, molto lontano, come un bohémien;
per la natura, felice, come se fossi insieme a una donna.

 

(traduzione di Maurizio Soldini)

 

*****

 

 

SENSATION

 

Par les soirs bleus d'été, j'irai dans les sentiers,
picoté par les blés, fouler l'herbe menue:
rêveur, j'en sentirai la fraîcheur à mes pieds. 
Je laisserai le vent baigner ma tête nue.

 

Je ne parlerai pas, je ne penserai rien,
mais l'amour infini me montera dans l'âme;
et j'irai loin, bien loin, comme un bohémien,
par la Nature, heureux - comme avec une femme.


« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 0 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »

I testi, le immagini o i video pubblicati in questa pagina, laddove non facciano parte dei contenuti o del layout grafico gestiti direttamente da LaRecherche.it, sono da considerarsi pubblicati direttamente dall'autore Maurizio Soldini, dunque senza un filtro diretto della Redazione, che comunque esercita un controllo, ma qualcosa può sfuggire, pertanto, qualora si ravvisassero attribuzioni non corrette di Opere o violazioni del diritto d'autore si invita a contattare direttamente la Redazione a questa e-mail: redazione@larecherche.it, indicando chiaramente la questione e riportando il collegamento a questa medesima pagina. Si ringrazia per la collaborazione.

 

Di seguito trovi le ultime pubblicazioni dell'autore in questa sezione (max 10)
[se vuoi leggere di più vai alla pagina personale dell'autore »]

Maurizio Soldini, nella sezione Proposta_Poesia, ha pubblicato anche:

:: Canto della sera , di Georg Trakl (Pubblicato il 11/06/2015 11:45:32 - visite: 1033) »

:: Se la rovina dei miei sogni definitivi  , di Amelia Rosselli (Pubblicato il 05/09/2014 18:33:09 - visite: 840) »

:: Il Civettino , di Giovanni Giudici (Pubblicato il 03/09/2014 18:37:08 - visite: 1083) »