:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
“Tre monologhi. Penna, Morante, Wilcock”, di Elio Pecora [collana Racconti (Teatro)]
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

Rughe

di Luciano Rosario Capaldo
[ biografia | pagina personale | scrivi all'autore ]


[ Raccogli tutte le poesie dell'autore in una sola pagina ]

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 6 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »




Pubblicato il 19/05/2015 18:32:34

                                    Rughe

 

Ma perché preoccuparsi;

Le rughe agli occhi son la mia memoria.

Sono la strada che seguono le mie lacrime

Lacrime sempre più amare!

O forse sono le lacrime che solcano il viso,

regalandoci le rughe.

Si,…. regalandoci le rughe.

Come dire che  non esiste memoria senza lacrime

Non esiste viso senza rughe .

Il mio viso è memoria.

Le stesse rughe si aggrovigliano come matassa

sul mio cuore ormai stanco ma non vecchio

pulsante ma pieno del sale delle  lacrime

che hanno riempito la mia vita.

Voglio sempre che i  tuoi occhi chiusi incontrino i miei.

Voglio che le mie rughe continuino le tue.

Bene,  voglio uno spazio fra queste rughe

Voglio che adesso solchino l’oblio.

(Luciano Capaldo)


« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 6 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »

I testi, le immagini o i video pubblicati in questa pagina, laddove non facciano parte dei contenuti o del layout grafico gestiti direttamente da LaRecherche.it, sono da considerarsi pubblicati direttamente dall'autore Luciano Rosario Capaldo, dunque senza un filtro diretto della Redazione, che comunque esercita un controllo, ma qualcosa può sfuggire, pertanto, qualora si ravvisassero attribuzioni non corrette di Opere o violazioni del diritto d'autore si invita a contattare direttamente la Redazione a questa e-mail: redazione@larecherche.it, indicando chiaramente la questione e riportando il collegamento a questa medesima pagina. Si ringrazia per la collaborazione.

 

Di seguito trovi le ultime pubblicazioni dell'autore in questa sezione (max 10)
[se vuoi leggere di più vai alla pagina personale dell'autore »]

Luciano Rosario Capaldo, nella sezione Poesia, ha pubblicato anche:

:: L’urlo (Pubblicato il 30/11/2018 16:22:47 - visite: 404) »

:: L’urlo (Pubblicato il 18/10/2018 12:06:13 - visite: 271) »

:: Bella (Pubblicato il 10/11/2017 10:01:23 - visite: 668) »

:: La magia di un paesaggio (Pubblicato il 18/04/2016 12:40:52 - visite: 831) »

:: Quello che sei per me (Pubblicato il 02/09/2015 07:53:51 - visite: 750) »

:: Si avvicendano (Pubblicato il 30/08/2015 10:13:20 - visite: 625) »

:: Mia purissima co/ampagna per la vita (Pubblicato il 03/08/2015 09:22:48 - visite: 783) »

:: Cuore o...mente (Pubblicato il 31/07/2015 10:15:45 - visite: 731) »

:: Vuota dignità (Pubblicato il 30/07/2015 08:58:34 - visite: 775) »

:: Un vero amico (Pubblicato il 29/07/2015 10:49:27 - visite: 747) »