:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
Premio "Il Giardino di Babuk - Proust en Italie" VII Edizione 2021: classifica
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

Sei nella sezione Poesia
gli ultimi 15 titoli pubblicati in questa sezione
gestisci le tue pubblicazioni »

Pagina aperta 844 volte, esclusa la tua visita
Ultima visita il Mon Apr 12 09:53:01 UTC+0200 2021
Moderatore »
se ti autentichi puoi inserire un segnalibro in questa pagina

Caro Lorenzo

di cristina bizzarri
[ biografia | pagina personale | scrivi all'autore ]


[ Raccogli tutte le poesie dell'autore in una sola pagina ]

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 25 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »




Pubblicato il 22/06/2015 11:03:54

Caro Lorenzo,

mi dispiace quello che è accaduto,  soprattutto tra te e Nando. I toni si erano fatti molto accesi e a volte, secondo me, sarebbe stato meglio non mettere in discussione un credo altrui. Lo so e lo sento che sei onesto e autentico - e originariamente puro - ma credo, lo sai che sono sincera anche se è una mia personale opinione, che a volte la tua passione per la poesia si sia trasformata in attacchi troppo ... sentiti. Non l'ho più espressa questa mia opinione,  ma ti confesso che a volte non ero d'accordo con questo tuo intervenire così onnipresente. Certo, forse mi sentivo in parte colpita, toccata sul vivo, è vero. Quindi una parte di mia permalosità c'era! Ma onestamente caro Lorenzo, mi sembra esagerato il modo in cui ti rivolgevi a Nando, quasi come volessi infondergli il tuo modo di percepire la vita o, addirittura, come se chi  segue una confessione religiosa sia - dai ammettilo! - meno aperto, sveglio o intelligente di un altro. Il che è secondo me semplicemente assurdo!

Detto questo vorrei esprimerti il mio pensiero sul coraggioso poeta iraniano: credo tu l'abbia preso a modello di chi rappresenta l'anima profonda della poesia, il suo voler dire sempre e comunque la verità. Mi sembra un gesto nobile il tuo. Ma perché arrabbiarti tanto con la redazione? Ok non ne ha parlato: ricordaglielo! Anche tu l'hai saputo dopo. Ma nessuno è obbligato a nulla Lorenzo. E il modo in cui glielo ricordavi era aggressivo, come a dire: siete dei disonesti. Ti pare bello e giusto? A me no. Certo, la redazione avrebbe potuto, dopo averti letto, dire: caspita, non lo sapevamo, grazie Lorenzo! Certo, avrebbe potuto farlo e sarebbe stato carino da parte sua, io lo penso. Ma il fatto che non l'abbia ... fatto, non significa che sia stato un gesto scorretto, forse sta proprio a significare che volevano essere limpidi e non fare le cose all'ultimo momento, non potrebbe essere così? E comunque non ha senso mettersi nella testa altrui. Ecco quello che penso Lorenzo: a volte sei davvero pesante negli interventi, ti poni come quello che ha capito tutto. Se lo facessimo tutti? Questa è la mia personale opinione, può darsi che ci sia una parte di suscettibilità in tutto questo da parte mia, non so esattamente la percentuale, ma questo non toglie il tuo diritto di parlare come non toglie a ciascuno di noi il diritto di dire la sua. Solo, forse bisognerebbe a un certo punto sapersi fermare. Per saggezza e buon gusto, due valori che non sottovaluterei. Sei una presenza bella e importante qui. Quindi se te ne vai togli un pezzo di Recherche. Però ti prego Lorenzo, considera il modo di vedere la vita degli altri  altrettanto degno di appartenere alla terra del tuo. Non mi pare che, finora, qualcuno abbia avuto un accesso privilegiato alla verità. Ti saluto con affetto e metto questa mia, per chiarezza, anche sul sito, nella sezione poesia, quella che noi amiamo. Ognuno a modo suo e tutti con gli stessi diritti.

Ciao.


« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 25 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »

I testi, le immagini o i video pubblicati in questa pagina, laddove non facciano parte dei contenuti o del layout grafico gestiti direttamente da LaRecherche.it, sono da considerarsi pubblicati direttamente dall'autore cristina bizzarri, dunque senza un filtro diretto della Redazione, che comunque esercita un controllo, ma qualcosa può sfuggire, pertanto, qualora si ravvisassero attribuzioni non corrette di Opere o violazioni del diritto d'autore si invita a contattare direttamente la Redazione a questa e-mail: redazione@larecherche.it, indicando chiaramente la questione e riportando il collegamento a questa medesima pagina. Si ringrazia per la collaborazione.

 

Di seguito trovi le ultime pubblicazioni dell'autore in questa sezione (max 10)
[se vuoi leggere di più vai alla pagina personale dell'autore »]

cristina bizzarri, nella sezione Poesia, ha pubblicato anche:

:: Forse un sentire scrupoloso (Pubblicato il 19/02/2021 09:19:15 - visite: 122) »

:: Controcanto - con e per Laura Turra (Pubblicato il 02/02/2021 07:34:41 - visite: 75) »

:: La luce adesso è chiara (Pubblicato il 31/01/2021 17:59:45 - visite: 109) »

:: Way out - Una rosa rossa per l’immacolata (Pubblicato il 08/12/2020 20:00:00 - visite: 266) »

:: In tue ombre (Pubblicato il 23/10/2020 09:21:51 - visite: 158) »

:: Gocce (Pubblicato il 17/10/2020 10:29:02 - visite: 149) »

:: Masticando (Pubblicato il 30/09/2020 15:26:55 - visite: 232) »

:: Se non per stelle e per lumati chiostri (Pubblicato il 30/08/2020 19:58:43 - visite: 210) »

:: Bliss (Pubblicato il 31/07/2020 10:00:14 - visite: 307) »

:: I giorni di Dio (Pubblicato il 21/07/2020 14:48:50 - visite: 266) »