:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | 4 mani  ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

Sei nella sezione Poesia
gli ultimi 15 titoli pubblicati in questa sezione
gestisci le tue pubblicazioni »

Pagina aperta 595 volte, esclusa la tua visita
Ultima visita il Tue May 14 15:41:52 UTC+0200 2024
Moderatore »
se ti autentichi puoi inserire un segnalibro in questa pagina

Un Monotono Caos

di Nicolò Errico
[ biografia | pagina personale | scrivi all'autore ]


[ Raccogli tutte le poesie dell'autore in una sola pagina ]

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 0 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »




Pubblicato il 11/01/2016 00:04:24

Vorrei sfiorare una nuvola
solo per poter dire se esiste.
Dirlo a te
e capiremo forse solo allora
che c'è qualcosa di reale
su questa spietata terra di illusioni.
Ho vissuto solo di profumo e odori,
cieco in un mondo grigio.
Decisi io di chiudere gli occhi
quando compresi la vera natura
di questa gente dal volto uguale,
che urla in un monotono caos
di invidie e complimenti.
Prima smisi di parlare,
una volta capito che nessuno ascoltava.
Smisi poi di udire
quando l'inutilità del rumore umano
invase anche i miei pochi sogni.
Infine non volli più vedere,
poiché ebbi paura:
paura di scoprire
che, anche io, ero come tutti.
Dimmi. Come si fugge
da questo gioco spietato?
Non ce la faccio.
Non riesco ad arrendermi
alla solitudine degli uomini,
a questa morte nera che avanza
nello spirito delle persone.
Vorrei volare allora,
e lasciare la terra
in cerca di risposte
tra il sole e la luna.
Sarebbe terribile, non trovi?,
se alla fine di questo clamore
non ve ne fosse alcuna.


« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 0 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »

I testi, le immagini o i video pubblicati in questa pagina, laddove non facciano parte dei contenuti o del layout grafico gestiti direttamente da LaRecherche.it, sono da considerarsi pubblicati direttamente dall'autore Nicolò Errico, dunque senza un filtro diretto della Redazione, che comunque esercita un controllo, ma qualcosa può sfuggire, pertanto, qualora si ravvisassero attribuzioni non corrette di Opere o violazioni del diritto d'autore si invita a contattare direttamente la Redazione a questa e-mail: redazione@larecherche.it, indicando chiaramente la questione e riportando il collegamento a questa medesima pagina. Si ringrazia per la collaborazione.

 

Di seguito trovi le ultime pubblicazioni dell'autore in questa sezione (max 10)
[se vuoi leggere di più vai alla pagina personale dell'autore »]

Nicolò Errico, nella sezione Poesia, ha pubblicato anche:

:: La Guerra (Pubblicato il 14/01/2016 01:26:04 - visite: 880) »

:: L’Industria (Pubblicato il 14/01/2016 01:23:24 - visite: 551) »

:: Il Consumo (Pubblicato il 13/01/2016 10:57:38 - visite: 569) »

:: Sala d’Attesa (Pubblicato il 13/01/2016 10:56:00 - visite: 481) »

:: Geta, lamento #SaveAshrafFayadh (Pubblicato il 12/01/2016 19:41:59 - visite: 992) »

:: L’Epoca del Terrore (Pubblicato il 12/01/2016 19:38:24 - visite: 554) »

:: Ad un’Amante (Pubblicato il 12/01/2016 12:11:14 - visite: 601) »

:: La Nostra Guerra (Pubblicato il 11/01/2016 11:25:32 - visite: 543) »

:: Gennaio, uno scrittore (Pubblicato il 11/01/2016 11:20:53 - visite: 623) »

:: L’Abruzzo (Pubblicato il 11/01/2016 11:05:28 - visite: 794) »