:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | 4 mani  ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
🖋 Un ricordo del nostro caro amico e poeta Nicola Romano
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

Sei nella sezione Prosa/Narrativa
gli ultimi 15 titoli pubblicati in questa sezione
gestisci le tue pubblicazioni »

Pagina aperta 780 volte, esclusa la tua visita
Ultima visita il Sat Sep 24 10:39:17 UTC+0200 2022
Moderatore »
se ti autentichi puoi inserire un segnalibro in questa pagina

L’artista

di Teresa Cassani
[ biografia | pagina personale | scrivi all'autore ]


[ Raccogli tutti i testi in prosa dell'autore in una sola pagina ]

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 0 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »




Pubblicato il 22/12/2020 20:01:36

L’ ARTISTA

La tournée di gennaio era stata un successo. Il capoluogo lombardo l’aveva accolto con calore.
Ma poi era subentrato il periodo pandemico. Una stasi interminabile, un’insopportabile sospensione. Raccontare aneddoti e vita spicciola nei vari salotti televisivi era sbadiglio.
A lui mancava il palcoscenico, il rituale del trucco nel camerino, la percezione degli umori in sala.
Roma adesso era solite facce, solita gente, solito clima.
Così, quando l’amica di Milano gli aveva telefonato per dirgli: “Dai vieni, che andiamo al lago” lui, senza pensarci due volte, aveva fatto il valigione e preso la Freccia con la voglia di rievocare la recente tournée. E poi di immergersi nella concretezza del Nord, di sentirsi aderire a un’altra atmosfera.
Dopo la visita al Duomo e alla Galleria Vittorio Emanuele, era pronto a caricare il bagaglio sul regionale per Lecco. L’incipit del Romanzo, snocciolato nelle luminarie, gli avrebbe dato quella fitta affettiva di memoria liceale in cui si riverberava il bisogno di incontro e riconoscimento.
L’amica aveva predisposto per un breve soggiorno presso l’hotel Moderno.
Lui si chiedeva come sarebbe stato: se la gente l’avrebbe fermato per salutarlo o per chiedergli l’autografo e che consistenza aveva ora il legame con il pubblico.
Il tour della città prevedeva la visita alla casa di Manzoni e al Palazzo delle Paure in cui era stata allestita la mostra di un amico pittore. Seguiva l’immancabile passeggiata sul lungolago.
Giro’ per le vie del centro sotto le ghirlande natalizie. Col suo cappottone nero e i capelli neri, lunghi e tinti, il viso largo, le labbra serrate e rientranti, era inconfondibile.
La gente dietro le museruole gli lanciava qualche distratta occhiata. Qualcuno ammiccava un po’.
Fu rincorso da un senegalese che gli chiese le monetine e l’artista pensò che per quello era facile domandare ciò di cui aveva bisogno.
La sera quando uscì dall’albergo, diretto alla stazione con l’amica e la valigia, sentì un masso dentro il cappotto largo e nero: non udiva nessuno che sopraggiungesse alle sue spalle per salutarlo o anche soltanto per nominarlo.
Allora puntò diritto verso i binari, ostentando sicurezza e gesticolando nell’aria, mentre i sogni evaporavano nelle luci della notte.


« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 0 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »

I testi, le immagini o i video pubblicati in questa pagina, laddove non facciano parte dei contenuti o del layout grafico gestiti direttamente da LaRecherche.it, sono da considerarsi pubblicati direttamente dall'autore Teresa Cassani, dunque senza un filtro diretto della Redazione, che comunque esercita un controllo, ma qualcosa può sfuggire, pertanto, qualora si ravvisassero attribuzioni non corrette di Opere o violazioni del diritto d'autore si invita a contattare direttamente la Redazione a questa e-mail: redazione@larecherche.it, indicando chiaramente la questione e riportando il collegamento a questa medesima pagina. Si ringrazia per la collaborazione.

 

Di seguito trovi le ultime pubblicazioni dell'autore in questa sezione (max 10)
[se vuoi leggere di più vai alla pagina personale dell'autore »]

Teresa Cassani, nella sezione Narrativa, ha pubblicato anche:

:: La visita (Pubblicato il 05/09/2022 19:25:44 - visite: 60) »

:: Amadé e il contrappunto (Pubblicato il 03/09/2022 09:37:41 - visite: 111) »

:: Illusioni (Pubblicato il 17/06/2022 20:43:00 - visite: 162) »

:: Ideali (Pubblicato il 12/03/2022 20:52:05 - visite: 178) »

:: Accomunati (Pubblicato il 27/02/2022 13:33:33 - visite: 233) »

:: Ne basta uno (Pubblicato il 15/02/2022 15:42:47 - visite: 138) »

:: «C’è in te più di quanto tu stesso non sappia» (Pubblicato il 06/02/2022 16:42:06 - visite: 261) »

:: Dono (Pubblicato il 08/01/2022 10:44:32 - visite: 481) »

:: Baba (Pubblicato il 03/01/2022 20:19:24 - visite: 147) »

:: Breccia (Pubblicato il 28/12/2021 15:29:28 - visite: 179) »