Sostieni il nostro comune progetto: diventa Socio e/o fai una donazione
:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  :: Posta ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
BUONA ESTATE
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

Sei nella sezione Poesia
gli ultimi 15 titoli pubblicati in questa sezione
gestisci le tue pubblicazioni »

Pagina aperta 106 volte, esclusa la tua visita
Ultima visita il Thu Aug 6 12:11:27 UTC+0200 2020
Moderatore »
se ti autentichi puoi inserire un segnalibro in questa pagina

Genesi

di Roberto Maggiani
[ biografia | pagina personale | scrivi all'autore ]


[ Raccogli tutte le poesie dell'autore in una sola pagina ]

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 3 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »




Pubblicato il 31/07/2020 10:43:19

 

 

Quando ti tocco pietra

sei come pietra

ed è lì che stai

proprio dove sei → duramente posata

→ ho bisogno di acqua

di molta acqua

del bosco e del cielo

delle

frullanti frullute onni-volanti-libellule

 

che nell_acqua riflettono il volo

e sorvegliano che la roccia non ceda alla mollezza

 

nella grotta c’è qualcuno

e sono io [ma non proprio io]

qualcuno che mi somiglia

è un vapore : persiste e trema nel timore

che non accada ciò che dovrebbe

 

infine fuggo dalla grotta [ma non io → fugge quel qualcuno che sarà Io]

e trovo il sole pieno

:il ruscello fluttuante intriso di barbagli e schiume e foglie…

…e pietra

ancora pietra

che quando tocco

[ma non io che ancora non sono Io]

rimane pietra

{dura e devastante pietra}

 

sotto l_acqua fraudolenta

ribolle la superficie nella sua indolenza

si agita

dimenticata sotto i piedi

[ancora senza impronta] soltanto basi di uno stare

sotto il quale è profonda e desolata la

Terra

Terra

Terra

Terra

Terra

sospetto che non ce ne sia un_altra

è questa

è qui il luogo prescelto

:

→ vicino alla stella | vicino al ruscello

sotto la volta di un verdeggiante segreto ridotto a vita

:

ma il tempo è incerto

si muove tra i risvolti del caso : dov’è la dimora eletta il covo della nascita la tana?

:grotta e casa è ancora ogni luogo…

 

…dove tu|Presenza|ti nascondi

intimidita dal giorno terso e dalla calura

che ogni cosa materiale sembra sollevare

dalla t(T)erra

fino al punto a mezz_aria

dove sostanze spirituali

ti attendono

per darti l_Io pieno della coscienza

:::

 

tuttavia il buio lo sgomento

l_afrore della rivalsa

il freddo della pietra lì dentro la grotta [non più casa]

persistono nella loro durezza

a sostegno della t(T)erra

che tormenterai

:fatti avanti Presenza

rendimi quell_Io che attendo

unica sostanza di questo bosco | di questo cielo

di questo devastante nitore

:

dalla pietra nuda

fatta polvere

ecco l_impronta → il pensiero

.


« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 3 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »

I testi, le immagini o i video pubblicati in questa pagina, laddove non facciano parte dei contenuti o del layout grafico gestiti direttamente da LaRecherche.it, sono da considerarsi pubblicati direttamente dall'autore Roberto Maggiani, dunque senza un filtro diretto della Redazione, che comunque esercita un controllo, ma qualcosa può sfuggire, pertanto, qualora si ravvisassero attribuzioni non corrette di Opere o violazioni del diritto d'autore si invita a contattare direttamente la Redazione a questa e-mail: redazione@larecherche.it, indicando chiaramente la questione e riportando il collegamento a questa medesima pagina. Si ringrazia per la collaborazione.

 

Di seguito trovi le ultime pubblicazioni dell'autore in questa sezione (max 10)
[se vuoi leggere di più vai alla pagina personale dell'autore »]

Roberto Maggiani, nella sezione Poesia, ha pubblicato anche:

:: dieci leghe e una chiesa che la riassume (0,0) (Pubblicato il 11/07/2020 15:36:34 - visite: 144) »

:: A proposito delle fregole per la pubblicazione (Pubblicato il 22/05/2020 18:27:45 - visite: 143) »

:: La resa (Pubblicato il 10/04/2020 13:45:33 - visite: 197) »

:: I sassolini bianchi di Pollicino (Pubblicato il 31/03/2020 10:58:51 - visite: 189) »

:: La matrice delle paure (Pubblicato il 27/03/2020 11:45:41 - visite: 371) »

:: Di due punti in due punti... (Pubblicato il 12/03/2020 12:31:39 - visite: 310) »

:: Ti ti tiii (Pubblicato il 14/02/2020 21:43:04 - visite: 294) »

:: I morti (Pubblicato il 31/10/2019 14:09:29 - visite: 394) »

:: Haiku? (Pubblicato il 27/10/2019 11:20:07 - visite: 313) »

:: Minutaglie^ (Pubblicato il 06/09/2019 18:32:26 - visite: 501) »