Sostieni il nostro comune progetto: diventa Socio e/o fai una donazione
:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  :: Posta ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
Premio "Il Giardino di Babuk - Proust en Italie" VII Edizione 2021
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

Sei nella sezione Poesia
gli ultimi 15 titoli pubblicati in questa sezione
gestisci le tue pubblicazioni »

Pagina aperta 2807 volte, esclusa la tua visita
Ultima visita il Sat Feb 27 21:04:30 UTC+0100 2021
Moderatore »
se ti autentichi puoi inserire un segnalibro in questa pagina

Il Priapo decadente

di Roberto Maggiani
[ biografia | pagina personale | scrivi all'autore ]


[ Raccogli tutte le poesie dell'autore in una sola pagina ]

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 53 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »




Pubblicato il 14/04/2011 15:33:26

Sacerdoti e adepti di Priapo

dalla Lombardia alla Sicilia

conducono il dio in salvo

oltre la vasta cortina

di fumo d’incenso

innalzata nei riti di adorazione

di lunghi giorni.

Fede, è quello che serve.

Fanciulle introdotte

nelle stanze segrete dell’ingordo dio

lo consolano.

Ormai invecchiato e deludente

eleva il pène di una statuetta che porge

in ricordo di un’antica virilità.

 

È salvo, il Senato della Repubblica

lo comproverà. Ma noi tutti

che detestiamo le sue erezioni

paghiamo un tributo di iniqua sentenza.

Il dio Priapo ha la morte che lo attende

perché nel progresso gli dèi vanno eclissandosi.

Ma una grande amarezza rimane

per ciò che in questo tempo doloroso

potevamo avere e non ci è stato dato

da questo Stato piegato ai piaceri

di quell’osceno dio.



[ Scritta questa mattina nella delusione dell'approvazione del cosiddetto Processo breve; e dopo la lettura di questa terribile testimonianza: leggi ]

 


« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 53 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »

I testi, le immagini o i video pubblicati in questa pagina, laddove non facciano parte dei contenuti o del layout grafico gestiti direttamente da LaRecherche.it, sono da considerarsi pubblicati direttamente dall'autore Roberto Maggiani, dunque senza un filtro diretto della Redazione, che comunque esercita un controllo, ma qualcosa può sfuggire, pertanto, qualora si ravvisassero attribuzioni non corrette di Opere o violazioni del diritto d'autore si invita a contattare direttamente la Redazione a questa e-mail: redazione@larecherche.it, indicando chiaramente la questione e riportando il collegamento a questa medesima pagina. Si ringrazia per la collaborazione.

 

Di seguito trovi le ultime pubblicazioni dell'autore in questa sezione (max 10)
[se vuoi leggere di più vai alla pagina personale dell'autore »]

Roberto Maggiani, nella sezione Poesia, ha pubblicato anche:

:: malevoli meta moltitudini (videopoesia) (Pubblicato il 24/10/2020 15:14:32 - visite: 116) »

:: Lì, oltre il finestrino (Pubblicato il 09/09/2020 16:59:45 - visite: 138) »

:: Genesi (Pubblicato il 31/07/2020 10:43:19 - visite: 270) »

:: dieci leghe e una chiesa che la riassume (0,0) (Pubblicato il 11/07/2020 15:36:34 - visite: 312) »

:: A proposito delle fregole per la pubblicazione (Pubblicato il 22/05/2020 18:27:45 - visite: 248) »

:: La resa (Pubblicato il 10/04/2020 13:45:33 - visite: 285) »

:: I sassolini bianchi di Pollicino (Pubblicato il 31/03/2020 10:58:51 - visite: 289) »

:: La matrice delle paure (Pubblicato il 27/03/2020 11:45:41 - visite: 477) »

:: Di due punti in due punti... (Pubblicato il 12/03/2020 12:31:39 - visite: 409) »

:: Ti ti tiii (Pubblicato il 14/02/2020 21:43:04 - visite: 390) »