:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
BUONA ESTATE CON LE NOSTRE LETTURE CONSIGLIATE
Il vuoto è pieno di poesia, articolo di Donato Di Stasi
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

Sei nella sezione Poesia
gli ultimi 15 titoli pubblicati in questa sezione
gestisci le tue pubblicazioni »

Pagina aperta 451 volte, esclusa la tua visita
Ultima visita il Mon Jul 19 09:35:30 UTC+0200 2021
Moderatore »
se ti autentichi puoi inserire un segnalibro in questa pagina

E se fossi morta?

di Giuliana Campisi
[ biografia | pagina personale | scrivi all'autore ]


[ Raccogli tutte le poesie dell'autore in una sola pagina ]

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 3 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »




Pubblicato il 03/04/2018 09:40:15



Possibile che io sia morta?
Eppure sento il mio respiro,
il sangue che scorre nelle vene, 
perche' allora vedo Arcangeli e Luciferi
alle mie spalle, sento fruscii e tonfi
e vedo ombre che serpeggiano sui muri?
Mentre cammino non sento nulla sotto
i piedi, visioni oniriche mi seguono mentre mi muovo,
di mondi sconosciuti, incredibili colori ed animali,
ed io che volo.
Passeggio sulle nubi come se fosse un prato senza fiori,
la pioggia non mi bagna
ha un sapore dolce come e fosse amore
e posso inghiottirne tanta quanto ne voglio,
fino a scoppiare.
Potrei essere morta e non lo so,
nessuno me lo dice.
Non vedo piangere i parenti,
anche se questo e' un fatto irrilevante.
Dovrebbe esserci almeno un messagero
che porti la notizia all'interessato,
perche' senno' io continuo la mia nonvita,
come se fosse niente, un altro inferno ancora,
senza che io ne sappia niente
e nessuno che mi porti almeno i fiori.



« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 3 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »

I testi, le immagini o i video pubblicati in questa pagina, laddove non facciano parte dei contenuti o del layout grafico gestiti direttamente da LaRecherche.it, sono da considerarsi pubblicati direttamente dall'autore Giuliana Campisi, dunque senza un filtro diretto della Redazione, che comunque esercita un controllo, ma qualcosa può sfuggire, pertanto, qualora si ravvisassero attribuzioni non corrette di Opere o violazioni del diritto d'autore si invita a contattare direttamente la Redazione a questa e-mail: redazione@larecherche.it, indicando chiaramente la questione e riportando il collegamento a questa medesima pagina. Si ringrazia per la collaborazione.

 

Di seguito trovi le ultime pubblicazioni dell'autore in questa sezione (max 10)
[se vuoi leggere di più vai alla pagina personale dell'autore »]

Giuliana Campisi, nella sezione Poesia, ha pubblicato anche:

:: Il nulla (Pubblicato il 23/04/2021 17:48:35 - visite: 116) »

:: Di niente (Pubblicato il 24/11/2019 17:27:44 - visite: 233) »

:: 2 novembre (Pubblicato il 02/11/2019 19:04:00 - visite: 232) »

:: Se fosse l’ultimo giorno (Pubblicato il 24/10/2019 08:24:15 - visite: 236) »

:: Come un melograno (Pubblicato il 22/10/2019 18:48:00 - visite: 257) »

:: Autunno (Pubblicato il 21/10/2019 19:24:44 - visite: 294) »

:: L’ombra (Pubblicato il 25/03/2018 19:01:34 - visite: 494) »

:: Io non sono cosi’ (Pubblicato il 23/03/2018 09:34:59 - visite: 647) »

:: Cadono le parole (Pubblicato il 20/02/2018 18:34:27 - visite: 594) »

:: Non voglio stare ferma (Pubblicato il 13/02/2018 20:16:18 - visite: 484) »