:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | 4 mani  ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

Sei nella sezione Poesia
gli ultimi 15 titoli pubblicati in questa sezione
gestisci le tue pubblicazioni »

Pagina aperta 346 volte, esclusa la tua visita
Ultima visita il Sun Jun 16 15:34:30 UTC+0200 2024
Moderatore »
se ti autentichi puoi inserire un segnalibro in questa pagina

Il Cuore della Storia

di Gaudenzio Massi
[ biografia | pagina personale | scrivi all'autore ]


[ Raccogli tutte le poesie dell'autore in una sola pagina ]

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 0 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »




Pubblicato il 14/11/2020 15:44:39

Mi son spesso avvicinato

per cercare di svegliarvi

con le mani piene di carezze

Voi vecchietti del tutto ignari

di quel virus che vi è entrato

di soppiatto da schermo piatto

La compagna della sera

sul divano vi ha inchiodato

mentre i neuroni e le sinapsi

affievolivano i vostri passi

Ho deciso di lasciarvi al bivio 

c’era nebbia nel ricordo

che offuscava i visi

nelle maschere ormai grigi

Sembravate già sicuri 

dell’eterna e retta via

con gradini verso il cielo

ed eravate tanti 

con le sporte piene

di storie belle e maledette 

Ma ora nulla vale

era solo potenziale

dell’uomo materiale

ma mi rimane la tristezza

di bellezza ed empatia 

compagni nella via

dov’eravamo illusi

ed a un tratto ci han reclusi

Ma sento ancora il vento 

che spettina i capelli e

dirada un po’ la nebbia

La fila che immensa sale 

si volta e ci saluta ...

Se ne va la Storia 

di gente con un cuore

carpito artatamente


« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 0 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »

I testi, le immagini o i video pubblicati in questa pagina, laddove non facciano parte dei contenuti o del layout grafico gestiti direttamente da LaRecherche.it, sono da considerarsi pubblicati direttamente dall'autore Gaudenzio Massi, dunque senza un filtro diretto della Redazione, che comunque esercita un controllo, ma qualcosa può sfuggire, pertanto, qualora si ravvisassero attribuzioni non corrette di Opere o violazioni del diritto d'autore si invita a contattare direttamente la Redazione a questa e-mail: redazione@larecherche.it, indicando chiaramente la questione e riportando il collegamento a questa medesima pagina. Si ringrazia per la collaborazione.

 

Di seguito trovi le ultime pubblicazioni dell'autore in questa sezione (max 10)
[se vuoi leggere di più vai alla pagina personale dell'autore »]

Gaudenzio Massi, nella sezione Poesia, ha pubblicato anche:

:: Vela e timone (Pubblicato il 28/03/2021 00:41:32 - visite: 468) »

:: La poesia vincerà il futuro (Pubblicato il 28/03/2021 00:28:01 - visite: 362) »

:: Ti trovi dentro (Pubblicato il 14/02/2021 14:14:16 - visite: 473) »

:: Con sapevole (Pubblicato il 13/02/2021 22:31:38 - visite: 313) »

:: Il seme della vita (Pubblicato il 08/02/2021 20:27:31 - visite: 336) »

:: In bicicletta redivivo (Pubblicato il 21/11/2020 13:35:26 - visite: 516) »

:: Goccia vitale (Pubblicato il 25/10/2020 00:32:18 - visite: 462) »

:: Ancora una volta (Pubblicato il 19/10/2020 12:44:37 - visite: 531) »

:: Andante lento (Pubblicato il 10/10/2020 21:32:37 - visite: 359) »

:: È nato è nato (Pubblicato il 07/10/2020 12:56:23 - visite: 329) »