Sostieni il nostro comune progetto: diventa Socio e/o fai una donazione
:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  :: Posta ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
Antologia Proust 2017: IL PROFUMO DEL TEMPO (Invito a partecipare)
Premio letterario "Il Giardino di Babuk - Proust en Italie" - III edizione (2017)
 

Collana di eBook a cura di Giuliano Brenna e Roberto Maggiani

« ultimo pubblicato prec » « suc primo pubblicato »

eBook n. 160 :: Malinconico oscuro, di Aa. Vv. - traduzioni di Emilio Capaccio
LaRecherche.it [Poesia]

Invia questo eBook al tuo Kindle o a quello di un amico »

Proponi questo libro ad uno o più lettori: invia il collegamento all'eBook
http://www.larecherche.it/librolibero_ebook.asp?Id=163

Formato PDF - 4 MByte
Scarica/apri/leggi [download] »
Aperto/scaricato 412 volte

Formato EPUB - 1 MByte
Scarica/apri/leggi [download] »
Aperto/scaricato 142 volte


Downloads totali: 561
Ultimo download:
17/06/2017 11:06:00
Data di pubblicazione:
17/06/2014 12:00:00
 
 

# 15 commenti a questo e-book [ scrivi il tuo commento ]

 Gio - 23/06/2014 22:20:00 [ leggi altri commenti di Gio » ]

Bravissimo amore mio. Sei un grande.un bacio.

 Eugenio Nastasi - 23/06/2014 21:00:00 [ leggi altri commenti di Eugenio Nastasi » ]

E’ necessario notare come la maggior parte dei poeti tradotti renda palpabile con le poesie il titolo dato a questo corposo lavoro di traduzione di Emilio Capaccio, e come la maggior parte delle liriche sia in grado, attraverso l’interpretazione che ne dà il traduttore, di reggere al tempo e di dare senso e risposta all’appartenenza territoriale degli autori e al loro poiein di sicura natura.
Straordinaria la capacità dei poeti dell’America Latina di forare la lezione delle loro letture per ubbidire, fino alla fine spesso prematura della loro aspra vita , al bisogno di scrivere lasciando traccia indelebile del loro nome. Ha ragione Franca Alaimo e altri quando affermano che questo lavoro merita una collocazione editoriale di più perentoria durata.

 Franca Alaimo - 22/06/2014 17:48:00 [ leggi altri commenti di Franca Alaimo » ]

Non posso che confermare l’emozione estetica che altri commentatori hanno manifestato nei confronti di questo lavoro di Emilio. Tradurre è, a mio parere, uno dei meriti più grandi di un intellettuale, poiché è un’operazione tra le più difficili, ma anche tra le più importanti e meritorie. Diffondere cultura e bellezza in un mondo distratto e sempre più avvilito da un processo di dispogliamento dei reali valori umani a favore di quelli più effimeri e volgari, è un compito che pochi si assumono, compresi quegli editori che puntano al ritorno economico piuttosto che ad un obbiettivo di crescita interiore quale dovrebbe essere il fine dei buoni libri.
Inoltre, devo aggiungere che, secondo me, nessuno meglio di un poeta può tradurre un altro poeta, se padroneggia bene una o più lingue straniere, perché alla competenza aggiungerà quella qualità intuitiva che fa la differenza. Per questo motivo ringrazio Emilio per la sua fatica ed in suo entusiasmo e mi auguro anch’io che un lavoro tanto pregevole sia stampato da qualche nota casa editrice.Grazie anche per avere dato voce a delle stupende poete!

 Joey Blasty - 22/06/2014 15:22:00 [ leggi altri commenti di Joey Blasty » ]

Esemplare e colossale quest’opera di Emilio Capaccio. Esemplare la traduzione, molto spesso proposta con lo stesso schema metrico del testo originale, il che già di per sé dà un’idea della difficoltà e dell’enorme lavoro che è stato richiesto.
Esemplare la panoramica dei poeti tradotti che scorre lungo un ampio scenario del continente sudamericano, fornendo una esaustiva biografia di autori completamente sconosciuti. Vite tragiche, molto spesso dimenticate, ma che sembrano quasi svolgersi in un romanzo, come quella di Teresa Wilms Montt, José Asuncion Silva, Leopoldo Lugones, José Santos Chocano e tanti altri, a cui il poeta Emilio Capaccio ha dato formidabilmente voce e volto.
Esemplare l’amore e la dedizione che trasuda da queste pagine; del Poeta che traduce altri poeti, in questa incessante ricerca solitaria di “tesori” seppelliti e rimessi alla luce in virtù proprio di questo amore incondizionato per la “parola”.
E poi c’è quello “Elogio del Silenzio” di Alberto Masferrerr, che dire? Meraviglioso!
Mi auguro che questa opera irripetibile possa essere presto stampata e più ampiamente diffusa, merita indubbiamente un posto di primo piano in tutte le librerie.
I miei complimenti più sinceri, Maestro.

 aslin - 22/06/2014 06:16:00 [ leggi altri commenti di aslin » ]

Excelente trabalho,traduções fantásticas digna de um profissional competente e, exigente. Um caçador de sete mares.
Obrigado por essa excelente e agradável leitura...
parabéns Emilio Capaccio

 Lorenzo Mullon - 21/06/2014 13:42:00 [ leggi altri commenti di Lorenzo Mullon » ]

pensa che proprio ieri un amico artista messicano mi parlava di Rubén Darío
grazie Emilio ! !

 maria - 21/06/2014 08:06:00 [ leggi altri commenti di maria » ]

Sono appena riuscita a scaricarlo.e sono incuriosita dal leggerlo quanto prima.immagino quanto lavoro c è stato dietro tutto questo.grande emilio��

 Pietro Menditto - 20/06/2014 08:46:00 [ leggi altri commenti di Pietro Menditto » ]

Grazie maestro. Una grande lezione d’amore e di letteratura. Ti auguro che si stampi quanto prima.

 Lorenzo Mullon - 19/06/2014 07:58:00 [ leggi altri commenti di Lorenzo Mullon » ]

intanto, finalmente!
lo scarico e leggo appena trovo una linea ADSL

 Luca Soldati - 18/06/2014 19:45:00 [ leggi altri commenti di Luca Soldati » ]

Qualche tempo fa ti scrissi, commentando una tua traduzione, che aspettavo con ansia questa tua fatica, beh! l’attesa è stata ampiamente ripagata (mai ne ho dubitato) dal livello di questo tuo lavoro complimenti!

Un abbraccio dal "qui presente assente"

 Guglielmo Peralta - 18/06/2014 10:23:00 [ leggi altri commenti di Guglielmo Peralta » ]

Davvero interessante e godibile quest’ampio scorcio di panorama della poesia e della letteratura latino-americana, che Emilio ci offre dando ulteriore conferma della sua competenza di traduttore e rivelando anche la sua grande passione di "ricercatore" di "tesori" nei luoghi lontani e meno "praticati", suppongo, dalla maggior parte di noi poeti e lettori di questo sito. Un lavoro che, attraverso le biografie e un congruo numero di testi, ci consente un buon approccio con questi autori così "lontani", sconosciuti sicuramente a molti in Europa e altrove, alcuni dei quali poco noti perfino nel loro stesso paese! (come Kilkerry, ad es.). Perciò, ritengo questa dolce fatica del nostro Emilio degna di "riconoscenza" da parte degli stessi poeti scelti. Una bella antologia, dunque, da "tradurre" in cartaceo e che dovrebbe destare l’interesse dei soliti "miopi" editori!

 Loredana Savelli - 18/06/2014 07:52:00 [ leggi altri commenti di Loredana Savelli » ]

Monumentale davvero! Sarà il mio libro dell’estate. La poesia sudamericana merita più luce, ma ne merita altrettanta l’"oscuro" lavoro del traduttore innamorato, Emilio Capaccio.
COmplimenti

 Alessandra Ponticelli Conti - 17/06/2014 23:27:00 [ leggi altri commenti di Alessandra Ponticelli Conti » ]

Un lavoro pregevole che conferma la grande versatilità di Emilio Capaccio. Un testo di grande valore, peraltro curatissimo anche sul piano formale, che offre al lettore l’opportunità di confrontarsi con una vasta e ricca produzione poetica. Pur fedele ai testi originali, la traduzione risulta sempre molto personale e di grande sensibilità interpretativa.

 Reborn Trooper I - 17/06/2014 21:40:00 [ leggi altri commenti di Reborn Trooper I » ]

Quanto amore!

 Gian Maria Turi - 17/06/2014 21:32:00 [ leggi altri commenti di Gian Maria Turi » ]

Un’opera titanica questa di Emilio Capaccio, che ci porta all’attenzione molti poeti sudamericani del passato di cui personalmente ignoravo l’esistenza... come di tanti altri, purtroppo... di troppi...
Un lavoro che merita il giusto riconoscimento, perlomeno tra i lettori della Recherche, corredato da cenni biografici molto interessanti che aiutano a collocare i testi nel loro contesto storico e geografico.
Un lavoro importante fatto per il solo amore della poesia. Grazie Emilio!