Sostieni il nostro comune progetto: diventa Socio e/o fai una donazione
:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  :: Posta ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
Premio letterario "Il Giardino di Babuk - Proust en Italie" - IV edizione (2018)
Leggi il bando di concorso | Raccolta Fondi
 

Collana di eBook a cura di Giuliano Brenna e Roberto Maggiani

« ultimo pubblicato prec » « suc primo pubblicato »

eBook n. 27 :: Morte di un poeta, di Salvatore Solinas
LaRecherche.it [Poesia]

Invia questo eBook al tuo Kindle o a quello di un amico »

Proponi questo libro ad uno o più lettori: invia il collegamento all'eBook
http://www.larecherche.it/librolibero_ebook.asp?Id=29
Di Salvatore Solinas
puoi anche leggere:

Formato PDF - 147 KByte
Scarica/apri/leggi [download] »
Aperto/scaricato 551 volte



Downloads totali: 1,#QNAN
Ultimo download:
06/11/2017 08:35:00
Data di pubblicazione:
14/07/2009 21:51:00
 
 

# 3 commenti a questo e-book [ scrivi il tuo commento ]

 Pierangela Castagnetta - 15/09/2011 09:42:00 [ leggi altri commenti di Pierangela Castagnetta » ]

Sono tutte belle, queste liriche, almeno sono a me molto vicine, mi calzano bene ma sopratutto "Giovedì Santo"... è reale, è vera, umana nella sua esposizione di quanto ci gira attorno, ci avvolge con la sua "mancata umanità" di uomini che soffrono, che vivono, che si umiliano, lavorano, aspettano... Pierangela Castagnetta

 Maria Musik - 20/08/2009 18:04:00 [ leggi altri commenti di Maria Musik » ]

Il tuo libro libero è stato una delle mie agognate letture d’agosto. Molto bello nel suo grande amore, nella sua crudezza, nella sua verità.
Fra le poesie "Capodanno" e "Morte di un poeta" mi hanno colpita in modo particolare, anche se la canzone dedicata alla rosa mi ha lasciato il suo profumo. Le liriche, rilette in questo contesto, hanno preso un altro sapore ma "Giovedì Santo" resta la mia preferita.

 Loredana Savelli - 16/07/2009 13:02:00 [ leggi altri commenti di Loredana Savelli » ]

Mi piacciono questi versi così genuini, tesi alla verità, a volte crudi perchè diretti, dai contenuti semplici e per questo universali. Il linguaggio è "popolare" e quindi molto, molto efficace.