Sostieni il nostro comune progetto: diventa Socio e/o fai una donazione
:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  :: Posta ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
Una notte magica [ Magie e cunicoli spaziotemporali ], Aa. Vv.
Presentazione il 22 settembre 2019, ore 17 presso il Villaggio Cultura – Pentatonic
 

Collana di eBook a cura di Giuliano Brenna e Roberto Maggiani

« ultimo pubblicato prec » « suc primo pubblicato »

eBook n. 85 :: Jedna - la piazza, di Antonio Colombo
LaRecherche.it [Racconto]

Invia questo eBook al tuo Kindle o a quello di un amico »

Proponi questo libro ad uno o più lettori: invia il collegamento all'eBook
http://www.larecherche.it/librolibero_ebook.asp?Id=88

Formato PDF - 1 MByte
Scarica/apri/leggi [download] »
Aperto/scaricato 583 volte



Downloads totali: 583
Ultimo download:
11/07/2019 11:42:00
Data di pubblicazione:
15/09/2011 12:00:00
 
 

# 3 commenti a questo e-book [ scrivi il tuo commento ]

 Antonio De Marchi-Gherini - 27/09/2011 14:36:00 [ leggi altri commenti di Antonio De Marchi-Gherini » ]

Sincera narrazione, avulsa da luoghi comuni altisonanti. Tutto è inganno, la letterartura in primis. Apprezzabile lo sforzo di essere onesto con se stessi e gli altri.

 Adriano - 25/09/2011 20:32:00 [ leggi altri commenti di Adriano » ]

Lettura coinvolgente e carica di spunti di riflessione. Non mi trovo completamente d’accordo sulla centralità dell’io che reputo troppo egoistica. Interessante l’aspetto che suggerisce l’umiltà di un bambino per capire le cose, abbandonare il pensiero troppo raziocinante a favore di un approccio semplice e forse più immediato.
Difficile, se non impossibile, per gli adulti scrollarsi di dosso le incrostazioni che le esperienze vissute hanno costruito intorno al proprio essere e che condiziona il cammino.
Grazie dell’opportunità offerta da questa libera lettura.

 Antonio - 21/09/2011 13:37:00 [ leggi altri commenti di Antonio » ]

Mi commento da solo: le emozioni sfuggono alla ferrea logica, ci lasciano senza punti fissi, regole certe, cammini sicuri.
Le emozioni ci mostrano il nostro vero io, liberi dagli stereotipi e dai legacci delle convenzioni, ci spingono oltre noi stessi affinché affiori la nostra vera essenza, ci rendono unici ... come lo siamo veramente.