Sostieni il nostro comune progetto: diventa Socio e/o fai una donazione
:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  :: Posta ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
ANNIVERSARIO PROUST: 10 luglio 1871 - 10 luglio 2019
Una notte magica [ Magie e cunicoli spaziotemporali ], Aa. Vv.
Presentazione il 22 settembre 2019, ore 17 presso il Villaggio Cultura – Pentatonic
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

Cronaca di una serata da non dimenticare

di Giorgio Mancinelli
[ biografia | pagina personale | scrivi all'autore ]


[ Raccogli tutti i pensieri dell'autore in una sola pagina ]

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 5 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »




Pubblicato il 24/11/2010 17:58:14

Cronaca di una serata da non dimenticare.

Ovvero, incontro con la Recherche, al Bistrot Cheese and Cheers di Via Paola Falconieri 47/B – Roma 22.11.2010.

Presenti i capi della congrega, gli emeriti editori: Roberto Maggiani, Giuliano Brenna, Maria Musik. I locandieri accoglienti e compiacenti del Bistrot: Maurizio, Emanuela e Alfonso. La combriccola dei “carbonari”: Antonella Catini Lucente, Michela Zanella, Giuseppe Lorin, Diana Vinci, Giorgio Mancinelli, Loredana Savelli e Felice, Francesco De Girolamo, Leopoldo Attolico.

Ovviamente Marcel Proust non c’era, o almeno, noi intervenuti pensavamo che non sarebbe arrivato, vuoi per le solite ovvie ragioni di traffico, di parcheggio, vuoi per la reale impossibilità di intervenire di persona. E poiché pioveva a dirotto e alcuni ospiti ritardavano in ragione di un alibi sospettosamente cercato, nessuno di noi, i carbonari della poesia e della letteratura, si è accorto quando è entrato. Deve averlo fatto dalla porta più vicina al cuore, perché non era neppure bagnato da uno schizzo di pioggia, inevitabile per quanta ne veniva giù. È sbucato quasi all’improvviso dalle pagine di un Meridiano, sorprendendoci tutti, sedendosi in mezzo a noi e narrandoci da La prigioniera, la sua “passione” per il gelato e per la bellissima Albertine. Probabilmente era già lì, che aspettava da un pezzo che finissimo di confabulare fra noi, seduto in un angolo in ombra del Bistrot, per fare le rispettive conoscenze di ciascuno, assecondando così lo spirito celebrativo, voluto dai creatori della rivista letteraria on-line, intitolata in suo onore a la Recherche. L’antefatto, che in verità è “il fatto” da non dimenticare di questa serata, nasce dal desiderio di ognuno degli intervenuti a intrattenersi, “secondo il metodo del consenso”, sulle esperienze poetiche e letterarie vissute da ciascuno. Cosa che pure ha la sua importanza se i dichiaranti intervengono col narrare, o più semplicemente dire, le proprie opinioni, purché siano sincere, dettate cioè dal piacere del colloquiare, dal reciproco scambio di opinioni, senza barricarsi dietro false maschere di convenienza, rifuggendo dalle malandate convenzioni, così come dall’attribuire etichette o distribuire giudizi azzardati. In questo l’andamento della serata non ha certo difettato, e tra una bevuta e l’altra di buona birra, una portata e l’altra di piatti sfiziosi, lo scambio di libri e dei rispettivi indirizzi e numeri telefonici, non è mancato chi, preso dalla verve, si è lasciato andare a “recitare”, o meglio a “declamare”, qualcosa della propria produzione letteraria. Per fortuna di tutti, forse perché sollecitati dall’illustre ospite che ci ha deliziati con la sua sorprendente narrazione del “gelato”, la scelta dei brani è ricaduta su qualcosa di decisamente ironico più che di sentimentalmente drammatico, e le ore sono passate per così dire nell’allegria generale. Soddisfatti in cuor nostro di aver preso parte a una serata informale quanto intelligente (una parola in disuso ormai senza ragione), che ha permesso a tutti quello scambio reciproco di cordialità, nonché di civiltà, che auspichiamo in futuro, divenga il pane quotidiano della cultura, in mezzo a tanto abbandono e decadenza. La serata si è poi conclusa con beneplacito di tutti i partecipanti di proseguire nei principi ontologici indicati da la Recherche, con la promessa di incontrarci ancora, per incrementare nuovi contatti e far conoscere agli altri i nostri sentimenti e le nostre emozioni. Un fervido ringraziamento va agli ideatori e organizzatori di questa gradevole serata passata all’insegna dell’amicizia e a tutti coloro che a diverso titolo vi hanno partecipato.

NB: Intelligenza indica una capacità di legare insieme le cose più disparate. L’ intelletto umano è un centro di unione che non butta via niente, predisposto ed “eccitato” dalle diversità, il misterioso, la molteplicità dei modi di essere e di pensare.

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 5 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »

I testi, le immagini o i video pubblicati in questa pagina, laddove non facciano parte dei contenuti o del layout grafico gestiti direttamente da LaRecherche.it, sono da considerarsi pubblicati direttamente dall'autore Giorgio Mancinelli, dunque senza un filtro diretto della Redazione, che comunque esercita un controllo, ma qualcosa può sfuggire, pertanto, qualora si ravvisassero attribuzioni non corrette di Opere o violazioni del diritto d'autore si invita a contattare direttamente la Redazione a questa e-mail: redazione@larecherche.it, indicando chiaramente la questione e riportando il collegamento a questa medesima pagina. Si ringrazia pe la collaborazione.

 

Di seguito trovi le ultime pubblicazioni dell'autore in questa sezione (max 10)
[se vuoi leggere di più vai alla pagina personale dell'autore »]

Giorgio Mancinelli, nella sezione Pensieri, ha pubblicato anche:

:: Robert Anson Heinlein (Pubblicato il 21/05/2019 08:13:52 - visite: 50) »

:: Scrivere, perché? (Pubblicato il 28/09/2018 16:22:52 - visite: 255) »

:: Il problema dell’umanità secondo B. Russell (Pubblicato il 29/05/2018 08:22:31 - visite: 252) »

:: ‘forgiveness’ (a letter to) (Pubblicato il 20/12/2017 08:06:49 - visite: 378) »

:: L’educazione secondo Nelson Mandela (Pubblicato il 10/09/2017 04:13:37 - visite: 359) »

:: In viaggio ... restando. (Pubblicato il 21/06/2017 18:45:30 - visite: 389) »

:: Invito a partecipare all’antologia proustiana 2017 (Pubblicato il 15/05/2017 07:05:19 - visite: 582) »

:: L’assenza (Pubblicato il 06/05/2017 19:01:58 - visite: 236) »

:: Fridtjof Nansen (Pubblicato il 27/04/2017 04:29:46 - visite: 346) »

:: Alessandro d’Avenia (Pubblicato il 29/03/2017 15:42:11 - visite: 280) »