Sostieni il nostro comune progetto: diventa Socio e/o fai una donazione
:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  :: Posta ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
Antologia proustiana 2020: Quarantena a Combray [invito a partecipare]
LaRecherche.it sostiene "la via immortale", da un’idea di Lello Agretti
Premio "Il Giardino di Babuk - Proust en Italie" VI Edizione 2020
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

Sei nella sezione Pensieri
gli ultimi 15 titoli pubblicati in questa sezione
gestisci le tue pubblicazioni »

Pagina aperta 832 volte, esclusa la tua visita
Ultima visita il Wed Jul 1 17:51:13 UTC+0200 2020
Moderatore »
se ti autentichi puoi inserire un segnalibro in questa pagina

L’invasione e i cavalli di troia

di Angelo Ricotta
[ biografia | pagina personale | scrivi all'autore ]


[ Raccogli tutti i pensieri dell'autore in una sola pagina ]

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 28 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »




Pubblicato il 30/10/2017 08:31:02

La cosiddetta immigrazione incontrollata in realtà è controllata eccome! È un preciso progetto di sostituzione del popolo italiano, altro che integrazione che è una falsità che viene propagandata per tener buoni i deboli di mente. La geopolitica e le variazioni climatiche poi non c'entrano proprio nulla. Il progetto è pilotato da poteri sia interni che esterni. Conviene a tutti i poteri che la manovrano, direttamente o indirettamente, e sfavorisce soltanto il popolo italiano. I poteri sono di tipo politico, economico, religioso e, ma solo in piccolissima parte, ideologico. I partiti politici hanno bisogno di rifarsi una verginità, di trovare nuovi sostenitori, dato che la loro attuale reputazione tra il popolo italiano è ai minimi storici. I poteri economici hanno semplicemente bisogno di lavoratori al più basso costo possibile. Anche le Chiese hanno bisogno di rimpolpare le proprie esigue fila decimate dal benessere materiale. Infatti questa massa di persone povere farà sprofondare il livello economico delle persone comuni e arricchire maggiormente i già ricchi. Il meccanismo attraverso cui ciò sta già accadendo (ma sarà molto peggio nel futuro imminente) è duplice. Da una parte gli immigrati graveranno sempre più sullo stato sociale accaparrandosi la maggior parte di risorse a scapito degli analoghi poveri italiani. Sono più poveri, fanno molti più figli, perciò avranno più sussidi e assistenza (in particolare cure mediche, abitazioni). Inoltre sono precipitate a causa loro anche le remunerazioni sul mercato del lavoro. E poi ci tocca pure sentire imprenditori che dagli schermi tv, spudoratamente e falsamente, affermano che gli italiani non vogliono i lavori che essi offrono. Ma essi vogliono solo degli schiavi! L'Africa, anche storicamente, è il serbatoio ideale cui attingere. Infatti si importano a profusione per lo più giovani, bambini, donne incinte. Tutte persone che possono essere plagiate, almeno nelle intenzioni dei manipolatori. A breve e medio termine questo progetto può anche funzionare (ovviamente sempre a vantaggio dei poteri che lo promuovono e a scorno di tutti noialtri) ma a lungo termine si ritorcerà anche contro di loro. Tra gli immigrati vi sono comunità che hanno già ampiamente dimostrato, anche nelle successive generazioni, di non volersi minimamente integrare ma di voler dominare. Il livello di violenza della nostra società è già notevolmente aumentato. Chiunque vede che aggressioni, furti, stupri e persino atti terroristici sono all'ordine del giorno. Ma le statistiche ufficiali stravolgono la realtà affermando il contrario. Ovvio che lo facciano, sono controllate dai suddetti poteri! Se questo progetto di genocidio strisciante del popolo italiano non viene rintuzzato alla fine gli immigrati, sostituendo nelle posizioni e demograficamente gli italiani, finiranno per prendere il potere cacciando via anche gli stessi che li avevano aiutati ad invaderci. 

 

 


« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 28 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »

I testi, le immagini o i video pubblicati in questa pagina, laddove non facciano parte dei contenuti o del layout grafico gestiti direttamente da LaRecherche.it, sono da considerarsi pubblicati direttamente dall'autore Angelo Ricotta, dunque senza un filtro diretto della Redazione, che comunque esercita un controllo, ma qualcosa può sfuggire, pertanto, qualora si ravvisassero attribuzioni non corrette di Opere o violazioni del diritto d'autore si invita a contattare direttamente la Redazione a questa e-mail: redazione@larecherche.it, indicando chiaramente la questione e riportando il collegamento a questa medesima pagina. Si ringrazia per la collaborazione.

 

Di seguito trovi le ultime pubblicazioni dell'autore in questa sezione (max 10)
[se vuoi leggere di più vai alla pagina personale dell'autore »]

Angelo Ricotta, nella sezione Pensieri, ha pubblicato anche:

:: Su scuola e lavoro (Pubblicato il 20/08/2018 18:24:38 - visite: 574) »

:: Meteorologia sociologica (Pubblicato il 30/07/2018 10:48:37 - visite: 245) »

:: Imprenditori e Decreto Dignità (Pubblicato il 29/07/2018 07:02:02 - visite: 299) »

:: Il mio ’68 (Pubblicato il 23/07/2018 10:29:01 - visite: 305) »

:: Falsità sul lavoro (Pubblicato il 07/07/2018 20:25:59 - visite: 268) »

:: Miseria d’élite (Pubblicato il 03/07/2018 18:09:20 - visite: 266) »

:: Il revisionismo lessicale (Pubblicato il 27/06/2018 21:19:59 - visite: 436) »

:: Guadagnarsi lo stipendio (Pubblicato il 06/06/2018 17:59:37 - visite: 312) »

:: Previsione avveratasi, purtroppo (Pubblicato il 28/05/2018 10:36:45 - visite: 500) »

:: Drogare il mondo (Pubblicato il 10/03/2018 11:39:25 - visite: 535) »