Sostieni il nostro comune progetto: diventa Socio e/o fai una donazione
:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  :: Posta ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
Premio letterario "Il Giardino di Babuk - Proust en Italie" - V edizione (2019) | PARTECIPA
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

Sei nella sezione Articoli
gli ultimi 15 titoli pubblicati in questa sezione
gestisci le tue pubblicazioni »

Pagina aperta 72 volte, esclusa la tua visita
Ultima visita il Thu Oct 18 15:07:35 UTC+0200 2018
Moderatore »
se ti autentichi puoi inserire un segnalibro in questa pagina

Autismo

Argomento: Psicologia

di Paolo Melandri
[ biografia | pagina personale | scrivi all'autore ]


[ Raccogli tutti gli articoli dell'autore in una sola pagina ]

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 0 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »




Pubblicato il 12/06/2018 23:05:33

Oggi è chiaro che la condizione patologica che chiamiamo autismo è sempre esistita e, pur essendo poco frequente, ha mietuto le sue vittime in tutte le epoche e culture, suscitando sempre nella mente popolare un'attenzione ora divertita, ora timorosa e perplessa (e forse anche generando archetipi e personaggi mitici: quello dell'individuo strano e diverso, del bambino portato dalle fate, o di quello stregato da un incantesimo). Dal punto di vista medico, questa condizione venne descritta, quasi simultaneamente, negli anni Quaranta del '900, da Leo Kanner a Baltimora e da Hans Asperger a Vienna. Entrambi, indipendentemente l'uno dall'altro, la chiamarono autismo.

Le descrizioni di Kanner e di Asperger erano sotto molti aspetti straordinariamente (a volte misteriosamente) simili: un bell'esempio di sincronicità storica. Entrambi posero l'accento sulla «solitudine» (solitudine mentale) quale aspetto cardine dell'autismo; e per questo lo chiamarono così. Secondo Kanner, questa solitudine è tale che «appena è possibile trascura, ignora ed esclude tutto ciò che arriva al bambino dall'esterno». Tale assenza di contatti, pensava Kanner, riguardava solo le persone, mentre l'accesso agli oggetti era normale. L'altro aspetto utile per la definizione dell'autismo secondo Kanner era «un'ossessiva, insistente monotonia», che nel caso più semplice assumeva la forma di movimenti e versi ripetitivi e stereotipati, ma si evolveva poi nell'adozione di rituali e routine elaborati, per arrivare infine alla comparsa di interessi singolari e ristretti: fascinazioni e fissazioni intense, limitate e concentrate. La comparsa di queste fascinazioni, e l'adozione di tali rituali, che spesso si manifestavano prima dei cinque anni di età, non si osservavano, secondo Kanner e Asperger, in alcun'altra condizione patologica.

 

© Paolo Melandri (12. 6. 2018)


« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 0 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »

 

Di seguito trovi le ultime pubblicazioni dell'autore in questa sezione (max 10)
[se vuoi leggere di più vai alla pagina personale dell'autore »]

Paolo Melandri, nella sezione Articolo, ha pubblicato anche:

:: [ Educazione ] Azione riprovevole (Pubblicato il 21/07/2018 13:16:26 - visite: 56) »

:: [ Storia ] Prigionieri (Pubblicato il 14/07/2018 22:42:38 - visite: 68) »

:: [ Esperienze di vita ] Commiserazione (Pubblicato il 14/07/2018 19:19:19 - visite: 55) »

:: [ Esperienze di vita ] In eterno addio (Pubblicato il 13/07/2018 19:16:37 - visite: 72) »

:: [ Giurisprudenza ] Misure di polizia marittima internazionale (Pubblicato il 12/07/2018 13:28:10 - visite: 76) »

:: [ Antropologia ] Lo stile della terra (Pubblicato il 11/07/2018 22:13:39 - visite: 65) »

:: [ Storia ] Giovanna d’Arco (Pubblicato il 09/07/2018 23:27:00 - visite: 71) »

:: [ Filosofia ] Anche qui si trovano gli dèi (Pubblicato il 07/07/2018 21:39:45 - visite: 70) »

:: [ Società ] Diritto e arbitrio (Pubblicato il 07/07/2018 15:29:32 - visite: 74) »

:: [ Filosofia ] Le immagini e gli scribi (Pubblicato il 06/07/2018 20:40:18 - visite: 65) »