Sostieni il nostro comune progetto: diventa Socio e/o fai una donazione
:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  :: Posta ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
Antologia proustiana 2018: Cherchez la femme | invito a partecipare
Premio letterario "Il Giardino di Babuk - Proust en Italie" - IV edizione (2018)
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

Sei nella sezione Pensieri
gli ultimi 15 titoli pubblicati in questa sezione
gestisci le tue pubblicazioni »

Pagina aperta 57 volte, esclusa la tua visita
Ultima visita il Sun Apr 22 15:17:01 UTC+0200 2018
Moderatore »
se ti autentichi puoi inserire un segnalibro in questa pagina

’Babuk’, un commento tardivo

di Ferdinando Battaglia
[ biografia | pagina personale | scrivi all'autore ]


[ Raccogli tutti i pensieri dell'autore in una sola pagina ]

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 4 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »




Pubblicato il 10/04/2018 17:35:30

Non ho potuto partecipare per impedimenti personali, ma confermo, per quelle rare occasioni in cui anch'io sono stato presente, quanto riportato da Giuseppe, sia sul clima umano relazionale, certamente ascrivibile alle qualità dei fondatori e redattori nonché collaboratori del Sito, evidentemente partecipato dagli aderenti tali manifestazioni, sia per le qualità intellettuali, culturali ed etiche che finalizzano il Premio, credo non tanto ad una vana gloria da podio, comunque il talento e la fatica meritevoli hanno il diritto morale ad un riconoscimento opportuno, quanto alla conservazione, custodia, diffusione e promozione della ricerca attorno alle arti lettetarie e alle discipline loro affini. Infine, credo sia evidente che ad una giuria non dobbiamo imputare l'onere dogmatico dell'infallibilità, ma, nel caso de La Recherche, alcun dubbio può sorgere sulla totale onestà intellettuale e morale del suo operato. E complimenti a chi ha, meritatamente, ricevuto il riconoscimento di vincitore (ha vinto la Poesia, quindi tutti noi, nel primo, nella terna fino alla trentina). Grazie.

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 4 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »

 

Di seguito trovi le ultime pubblicazioni dell'autore in questa sezione (max 10)
[se vuoi leggere di più vai alla pagina personale dell'autore »]

Ferdinando Battaglia, nella sezione Pensieri, ha pubblicato anche:

:: Di ritorno da Proust - un decennale insieme a Marcel - (Pubblicato il 06/12/2017 06:25:55 - visite: 156) »