Sostieni il nostro comune progetto: diventa Socio e/o fai una donazione
:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  :: Posta ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
Premio letterario "Il Giardino di Babuk - Proust en Italie" VI Edizione 2020
Una notte magica: Presentazione il 22 settembre 2019
alle ore 17 presso il Villaggio Cultura – Pentatonic
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

Sei nella sezione Proposta_Narrativa
gli ultimi 15 titoli pubblicati in questa sezione
gestisci le tue pubblicazioni »

Pagina aperta 25 volte, esclusa la tua visita
Ultima visita il Thu Sep 19 15:23:35 UTC+0200 2019
Moderatore »
se ti autentichi puoi inserire un segnalibro in questa pagina

Il rumore del tempo

di Julian Barnes 

Proposta di Alberto Castrini »

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 0 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »




Pubblicato il 09/09/2019 22:07:11

 

 

Trattasi del conflitto senza fine tra Dmitri Shostakovich e il potere totalitario sovietico, in un bel testo del 2016.

Il titolo è preso da una poesia di Osip Mandel'štam, morto in un gulag siberiano nel 1938.

Le disgrazie del compositore, celebre in patria come all'estero, iniziano quando “Lady Macbeth del distretto di Mcensk”, sua opera già apprezzata da oltre due anni, viene ascoltata in teatro da Stalin.

Segue una stroncatura ufficiale che definisce l'opera “Caos anziché musica”.

Da questo momento inizia il calvario di Shostakovich, vigilato speciale del terrore staliniano nelle sue molteplici forme.

Il testo è ordito in una trama di umorismo nero che riflette il sentire del compositore.

Il bel libro analizza non solo il totalitarismo e le sue armi ma specialmente l'animo umano e le sue meschinità.

Poco lo spazio dedicato alla musica.

Dopo Stalin il potere sovietico cambierà tattica, ma non mollerà mai la presa sul più famoso compositore sovietico.

Che riceverà sei volte il premio Stalin e sempre il premio decennale Lenin.

Ne esce il ritratto di un “eroe privato ma vigliacco pubblico...perché è impossibile dire la verità e sopravvivere”.

Il musicista teneva sulla scrivania copia del “Cristo e la moneta” di Tiziano, a chiedersi sempre cosa fosse suo o di Cesare.

Una tensione senza fine.

 

 

 

 

 


« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 0 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »

I testi, le immagini o i video pubblicati in questa pagina, laddove non facciano parte dei contenuti o del layout grafico gestiti direttamente da LaRecherche.it, sono da considerarsi pubblicati direttamente dall'autore Alberto Castrini, dunque senza un filtro diretto della Redazione, che comunque esercita un controllo, ma qualcosa può sfuggire, pertanto, qualora si ravvisassero attribuzioni non corrette di Opere o violazioni del diritto d'autore si invita a contattare direttamente la Redazione a questa e-mail: redazione@larecherche.it, indicando chiaramente la questione e riportando il collegamento a questa medesima pagina. Si ringrazia pe la collaborazione.

 

Di seguito trovi le ultime pubblicazioni dell'autore in questa sezione (max 10)
[se vuoi leggere di più vai alla pagina personale dell'autore »]

Alberto Castrini, nella sezione Proposta_Narrativa, ha pubblicato anche:

:: Il cacciatore di storie , di Eduardo Galeano (Pubblicato il 29/04/2019 23:23:28 - visite: 163) »

:: Se questo è un uomo , di Primo Levi (Pubblicato il 15/02/2019 21:28:45 - visite: 183) »

:: Un ombra ben presto sarai , di Osvaldo Soriano (Pubblicato il 06/02/2019 21:24:46 - visite: 128) »

:: Un ombra ben presto sarai , di Osvaldo Soriano (Pubblicato il 06/02/2019 20:55:13 - visite: 91) »

:: La grande sera , di Giuseppe Pontiggia (Pubblicato il 08/01/2019 22:12:54 - visite: 154) »

:: Treni strettamente sorvegliati , di Alberto Castrini (Pubblicato il 05/05/2018 22:22:14 - visite: 471) »