Sostieni il nostro comune progetto: diventa Socio e/o fai una donazione
:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  :: Posta ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
10 ANNI DI RECHERCHE (presso Foollyk, Roma, 3 dicembre 2017 ore 17)
Premio letterario "Il Giardino di Babuk - Proust en Italie" - IV edizione (2018)
Leggi il bando di concorso | Raccolta Fondi
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

Sei nella sezione Poesia
gli ultimi 15 titoli pubblicati in questa sezione
gestisci le tue pubblicazioni »

Pagina aperta 47 volte, esclusa la tua visita
Ultima visita il Thu Nov 23 18:31:03 UTC+0100 2017
Moderatore »
se ti autentichi puoi inserire un segnalibro in questa pagina

Si spengono le luci

di Lorena Turri
[ biografia | pagina personale | scrivi all'autore ]


[ Raccogli tutte le poesie dell'autore in una sola pagina ]

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 0 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »




Pubblicato il 14/11/2017 11:05:14



Sono giunta al crepuscolo dei sogni
in questa età che mi rannicchia il petto
ché rapide si spengono le luci
accese nel tendone della vita
come in un circo all'ultimo spettacolo.
Ripongo il naso rosso e tolgo il trucco,
le scarpe esagerate,
i ricci colorati.
Assesto la risata in un sorriso
per quelle tante gioie ricevute
e l'allegria che spesso ho regalato.
Piego la rete che mi proteggeva
quando andavo funambola sul filo
del rasoio di tutte le tempeste
guardando sempre in alto
e senza cedimenti.
Del trapezista resta il desiderio
di un volo a braccia larghe sul futuro
e allora m'improvviso
artista di una strada in controluce
sui vecchi sanpietrini del destino.

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 0 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »

 

Le ultime pubblicazioni dell'autore in questa sezione (max 15)

Lorena Turri, nella sezione Poesia, ha pubblicato anche:

:: Di questa vita (Pubblicato il 18/11/2017 14:50:16 - visite: 49) »

:: Antistress (Pubblicato il 16/11/2017 10:31:52 - visite: 56) »

:: Trova le differenze (Pubblicato il 13/11/2017 09:12:22 - visite: 45) »

:: Nel meriggiare (Pubblicato il 12/11/2017 00:19:12 - visite: 42) »

:: Fanciullo sberleffo (Pubblicato il 11/11/2017 09:46:45 - visite: 52) »

:: Asefru (Pubblicato il 10/11/2017 01:18:02 - visite: 67) »

:: Uscire dalle mura (Pubblicato il 09/11/2017 09:55:39 - visite: 62) »

:: A bocca chiusa (Pubblicato il 08/11/2017 09:27:41 - visite: 74) »

:: Sentirai una voce (metasemantica) (Pubblicato il 16/05/2016 14:46:37 - visite: 481) »

:: Sull’agenda (Pubblicato il 16/05/2016 13:16:26 - visite: 391) »

:: Non scrivere poesia (Pubblicato il 27/04/2016 14:32:35 - visite: 439) »

:: Per far posto ai sorrisi (Pubblicato il 16/04/2016 09:45:16 - visite: 468) »

:: Nel ventoso sparire dei colori (Pubblicato il 01/04/2016 14:39:02 - visite: 478) »

:: Filastrocca della Pasqua (Pubblicato il 26/03/2016 18:52:26 - visite: 513) »

:: La Poesia è una rima facile#poesiapoeti (Pubblicato il 21/03/2016 11:50:29 - visite: 555) »