Sostieni il nostro comune progetto: diventa Socio e/o fai una donazione
:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  :: Posta ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
ANTOLOGIA PROUSTIANA 2019: UNA NOTTE MAGICA | partecipa
Premio letterario "Il Giardino di Babuk - Proust en Italie"
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

Sei nella sezione Poesia
gli ultimi 15 titoli pubblicati in questa sezione
gestisci le tue pubblicazioni »

Pagina aperta 925 volte, esclusa la tua visita
Ultima visita il Tue Jun 18 01:08:06 UTC+0200 2019
Moderatore »
se ti autentichi puoi inserire un segnalibro in questa pagina

il lusso della dignità

di Giuseppe Bisegna
[ biografia | pagina personale | scrivi all'autore ]


[ Raccogli tutte le poesie dell'autore in una sola pagina ]

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 6 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »




Pubblicato il 21/06/2010 18:12:01

Si concedono di tutto questi signori
furbi, puttanieri e potenti
Si concedono di tutto questi signori
un’ironia che umilia ogni ideale
e rispondono con lo scherzo alla tragedia
Si concedono di tutto questi signori
elogiano sacrifici e rinunce che loro mai faranno
commemorano morti ammazzati dalle loro stesse mani
Si permettono di tutto questi signori
insegnano il credo agli apostoli e
Cristo parla per gli altri, mai per loro
Si permettono di tutto questi signori
il lusso dei privilegi, il lusso di essere impuniti
il lusso delle case all’insaputa.
Sbruffoni refrattari alla società umana
che non sia viscida, servile
meschina e ambiziosa come loro
Si concedono di tutto questi signori
tranne che il lusso della dignità,
quella che abbonda nelle case di chi
non arriva a fine mese

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 6 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »

 

Di seguito trovi le ultime pubblicazioni dell'autore in questa sezione (max 10)
[se vuoi leggere di più vai alla pagina personale dell'autore »]

Giuseppe Bisegna, nella sezione Poesia, ha pubblicato anche:

:: Movimento singolo con febbre (Pubblicato il 17/12/2018 22:36:31 - visite: 89) »

:: Freddo (Pubblicato il 21/11/2014 01:06:19 - visite: 718) »

:: La coperta a fiori (Pubblicato il 26/08/2012 22:46:55 - visite: 1059) »

:: Se uno parte (Pubblicato il 15/09/2011 16:43:49 - visite: 1056) »

:: Nove (Pubblicato il 08/09/2011 01:11:13 - visite: 984) »

:: Con abiti usati (Pubblicato il 05/06/2011 10:56:30 - visite: 997) »

:: La strada (Pubblicato il 30/04/2011 23:28:05 - visite: 1001) »

:: Una situazione tragicissima (Pubblicato il 05/11/2010 20:27:26 - visite: 1093) »

:: Padre proteggi (Pubblicato il 20/09/2010 14:06:04 - visite: 960) »

:: Di un racconto o di un ricordo... (Pubblicato il 22/08/2010 23:46:09 - visite: 821) »