Sostieni il nostro comune progetto: diventa Socio e/o fai una donazione
:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  :: Posta ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
Premio letterario "Il Giardino di Babuk - Proust en Italie" - V edizione (2019) | PARTECIPA
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

Sei nella sezione Poesia
gli ultimi 15 titoli pubblicati in questa sezione
gestisci le tue pubblicazioni »

Pagina aperta 146 volte, esclusa la tua visita
Ultima visita il Tue Sep 18 08:03:49 UTC+0200 2018
Moderatore »
se ti autentichi puoi inserire un segnalibro in questa pagina

Gatte in calore

di Salvatore Armando Santoro
[ biografia | pagina personale | scrivi all'autore ]


[ Raccogli tutte le poesie dell'autore in una sola pagina ]

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 0 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »




Pubblicato il 13/03/2018 02:45:06


La foto è tratta dal portale: https://www.gcomegatto.it

Non amo le gatte in calore
le sento a notte inoltrata
quel miagolare confuso
sa di soffuso squallore.

Le vedo sui tetti chiamare,
quando la luna risplende
e un raggio illumina l'embrice,
miagola e dice, la coda agitare.

In cerca di un maschio potente
che pena mi fanno, che schifo,
in cerca di sperma e di piscio,
d'un gatto di striscio, indolente.

Povere gatte che fanno le fusa,
strusciano il muso alle gambe
la coda in alto drizzata,
lurida gatta accaldata che annusa.

Non guarda l'età e cerca l'amplesso
al maschio lei lancia il segnale
sui muri cosparge anche l'odore
gatta in calore, gatta di cesso.

Salvatore Armando Santoro

(Donnas 11.8.2017 – 9,16)


« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 0 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »

 

Di seguito trovi le ultime pubblicazioni dell'autore in questa sezione (max 10)
[se vuoi leggere di più vai alla pagina personale dell'autore »]

Salvatore Armando Santoro, nella sezione Poesia, ha pubblicato anche:

:: Il giorno dei morti (Pubblicato il 17/09/2018 16:20:40 - visite: 30) »

:: La raccolta delle olive (Pubblicato il 17/09/2018 16:16:36 - visite: 8) »

:: Non ti ho detto mai (Pubblicato il 17/09/2018 02:21:20 - visite: 20) »

:: Due coppe di champagne (Pubblicato il 15/09/2018 00:44:04 - visite: 15) »

:: Valentina dai capelli rossi (Pubblicato il 14/09/2018 22:00:13 - visite: 12) »

:: Emozione (Pubblicato il 14/09/2018 03:47:14 - visite: 13) »

:: Non mi fido (Pubblicato il 14/09/2018 03:35:54 - visite: 8) »

:: Passando da Castrovillari (Pubblicato il 14/09/2018 03:29:42 - visite: 10) »

:: Il giorno della paura (Pubblicato il 14/09/2018 03:22:28 - visite: 12) »

:: Verrà il giorno (Pubblicato il 12/09/2018 01:28:10 - visite: 21) »