Sostieni il nostro comune progetto: diventa Socio e/o fai una donazione
:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  :: Posta ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
Premio letterario "Il Giardino di Babuk - Proust en Italie" - V edizione (2019)
PUBBLICATA LA CLASSIFICA FINALE | e-book del Premio | Interviste ai vincitori
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

Sei nella sezione Poesia
gli ultimi 15 titoli pubblicati in questa sezione
gestisci le tue pubblicazioni »

Pagina aperta 295 volte, esclusa la tua visita
Ultima visita il Fri Apr 19 14:45:50 UTC+0200 2019
Moderatore »
se ti autentichi puoi inserire un segnalibro in questa pagina

Un picchio in cerca del nido

di Annamaria Pambianchi
[ biografia | pagina personale | scrivi all'autore ]


[ Raccogli tutte le poesie dell'autore in una sola pagina ]

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 6 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »




Pubblicato il 14/04/2018 09:55:06

 

 

Da un villaggio in Costa D’Avorio arrivo

ove l’acqua viene dal fiume

e la luce dal sole, ove alta

cresce la gramigna di guerra.

 

Chi bussa alla porta?

Un picchio in cerca d’un nido.

 

Da ogni vostra norma trafitto

assediato da aspro sospetto

guardato a vista, attraverso

l’Europa  e non esisto.

 

Chi bussa alla porta?

Un picchio in cerca d’un nido

 

Tra veto e imprevisto muove il viaggio 

oggi ad Amburgo e chissà domani

nel gioco dell’oca a quale casella

sarò rinviato dal lancio dei dadi.

 

Chi bussa alla porta?

Un picchio in cerca d’un nido.

 

Eppure in casa vostra ho mangiato

e steso le ossa la notte di Natale.

Si spezza un pilastro della fortezza

e si fa abbraccio nell’ora del commiato.

 

Nel cuore del susino un ramo getta

gocce ariose di promesse.      


« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 6 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »

 

Di seguito trovi le ultime pubblicazioni dell'autore in questa sezione (max 10)
[se vuoi leggere di più vai alla pagina personale dell'autore »]

Annamaria Pambianchi, nella sezione Poesia, ha pubblicato anche:

:: Il paese smarrito (Pubblicato il 08/04/2019 16:56:26 - visite: 58) »

:: Per Hailù annegato a tre anni (Pubblicato il 11/02/2019 15:10:09 - visite: 105) »

:: Smemoratezza #GiornoMemoria (Pubblicato il 22/01/2019 22:16:16 - visite: 144) »

:: Augurio (Pubblicato il 08/01/2019 19:48:56 - visite: 77) »

:: Preghiera per oggi (Pubblicato il 17/12/2018 18:58:02 - visite: 108) »

:: 5 vecchi haiku (Pubblicato il 12/11/2018 10:30:49 - visite: 162) »

:: Attesa (Pubblicato il 11/10/2018 08:46:16 - visite: 119) »

:: Una storia da nulla #CHERCHEZLAFEMME (Pubblicato il 17/09/2018 10:18:35 - visite: 134) »

:: Preghiera alla quercia #CHERCHEZLAFEMME (Pubblicato il 15/07/2018 18:31:49 - visite: 215) »

:: Nel letto del sole (Pubblicato il 29/06/2018 20:49:44 - visite: 184) »