Sostieni il nostro comune progetto: diventa Socio e/o fai una donazione
:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  :: Posta ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
ANTOLOGIA PROUSTIANA 2019: UNA NOTTE MAGICA | partecipa
Premio letterario "Il Giardino di Babuk - Proust en Italie"
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

Sei nella sezione Poesia
gli ultimi 15 titoli pubblicati in questa sezione
gestisci le tue pubblicazioni »

Pagina aperta 305 volte, esclusa la tua visita
Ultima visita il Tue Jun 18 05:06:29 UTC+0200 2019
Moderatore »
se ti autentichi puoi inserire un segnalibro in questa pagina

Memorie settembrine

di Franca Colozzo
[ biografia | pagina personale | scrivi all'autore ]


[ Raccogli tutte le poesie dell'autore in una sola pagina ]

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 4 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »




Pubblicato il 26/09/2018 19:42:53

 

 L'immagine può contenere: cielo, oceano, nuvola, spazio all'aperto, acqua e natura

 

Brulica di scintille

l’alba all’orizzonte.

Mucchi di foglie sparse

come pensieri in fuga

van verso il mare,

turbinando a riva.

 

Spazzo via ricordi

d’una estate ansimante

per calca e calura.

Ora dorme il silenzio,

a me in braccio, mentre

l’ora in cielo traccia

scie di luce radente.

 

Solitarie vele

scivolano lente,

tra onde mordenti,

in cerca di riparo

laggiù dove il monte

s’oppone ai venti.

 

 

 

 

 

SEPTEMBER MEMORIES

 


It is teeming with sparks

 

dawn on the horizon.

 

Piles of scattered leaves

 

like fleeing thoughts

 

go towards the sea,

 

swirling to the shore.

 

 

 

I sweep away memories

 

of a panting summer

 

for crowds and heat.

 

Silence sleeps now

 

to me in my arms, while

 

the hour paints in the sky

 

trails of grazing light.

 

 

 

Solitary sails

 

they slip slowly,

 

between biting waves,

 

looking for shelter

 

down there where the mountain

 

is opposed to the winds.

 

 

 

 


« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 4 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »

 

Di seguito trovi le ultime pubblicazioni dell'autore in questa sezione (max 10)
[se vuoi leggere di più vai alla pagina personale dell'autore »]

Franca Colozzo, nella sezione Poesia, ha pubblicato anche:

:: Mute Poetry on Jerusalem - Poesia muta su Gerusalemme (Pubblicato il 30/05/2019 20:03:51 - visite: 322) »

:: Il Manifesto di Ventotene (Pubblicato il 24/05/2019 20:14:56 - visite: 231) »

:: In ricordo di mia madre - In memory of my mother (Pubblicato il 11/05/2019 23:38:28 - visite: 253) »

:: I volti della Violenza - The faces of Violence (Pubblicato il 02/05/2019 23:57:53 - visite: 435) »

:: Notre-Dame degli innocenti (Pubblicato il 22/04/2019 22:13:33 - visite: 386) »

:: Perdersi per ritrovarsi (Pubblicato il 07/04/2019 22:50:09 - visite: 357) »

:: Bagliori di vita (Pubblicato il 30/03/2019 22:33:38 - visite: 292) »

:: Onde primaverili#poesiapoeti (Pubblicato il 21/03/2019 20:31:54 - visite: 312) »

:: Gratitudine (Pubblicato il 15/03/2019 22:30:02 - visite: 137) »

:: Proserpina (Pubblicato il 14/03/2019 23:04:48 - visite: 248) »