Sostieni il nostro comune progetto: diventa Socio e/o fai una donazione
:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  :: Posta ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
Una notte magica [ Magie e cunicoli spaziotemporali ], Aa. Vv.
Presentazione il 22 settembre 2019, ore 17 presso il Villaggio Cultura – Pentatonic
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

Arte e politica

Argomento: Arte

di Paolo Melandri
[ biografia | pagina personale | scrivi all'autore ]


[ Raccogli tutti gli articoli dell'autore in una sola pagina ]

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 0 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »




Pubblicato il 17/02/2019 09:42:40

No, non c'è mai stata un'arte che sia sorta per volontà civile e per cura comune, mai più dai tempi di Firenze, mai un'arte che tra il borbottio assenziente del pubblico sia caduta da una qualche specie riconosciuta di albero della conoscenza; negli ultimi secoli l'arte è sempre stata controarte, l'arte è sempre stata nascita. In seguito, quando le epoche si chiudono, quando i popoli sono ormai morti e i re riposano nella cripta e nell'atrio sonnecchia per sempre il servidorame, quando gli imperi giacciono compiuti e tra i mari eterni si sfanno le macerie, allora tutto sembra disposto in ordine, come se tutti avessero dovuto solo allungare la mano e avessero colto le grandi, le luminose ghirlande belle e pronte, ma un tempo tutto era stato conquistato a duro prezzo, coperto di sangue, espiato con sacrifici, strappato agli inferi e conteso alle ombre.

 

© Paolo Melandri (17. 2. 2019)


« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 0 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »

I testi, le immagini o i video pubblicati in questa pagina, laddove non facciano parte dei contenuti o del layout grafico gestiti direttamente da LaRecherche.it, sono da considerarsi pubblicati direttamente dall'autore Paolo Melandri, dunque senza un filtro diretto della Redazione, che comunque esercita un controllo, ma qualcosa può sfuggire, pertanto, qualora si ravvisassero attribuzioni non corrette di Opere o violazioni del diritto d'autore si invita a contattare direttamente la Redazione a questa e-mail: redazione@larecherche.it, indicando chiaramente la questione e riportando il collegamento a questa medesima pagina. Si ringrazia pe la collaborazione.

 

Di seguito trovi le ultime pubblicazioni dell'autore in questa sezione (max 10)
[se vuoi leggere di più vai alla pagina personale dell'autore »]

Paolo Melandri, nella sezione Articolo, ha pubblicato anche:

:: [ Biologia ] Funghi (Pubblicato il 19/07/2019 09:59:46 - visite: 8) »

:: [ Psicologia ] Il perdente (Pubblicato il 18/07/2019 20:23:53 - visite: 7) »

:: [ Politica ] Miracoli (Pubblicato il 17/07/2019 10:40:57 - visite: 14) »

:: [ Politica ] La pozzanghera (Pubblicato il 14/06/2019 22:55:24 - visite: 43) »

:: [ Filosofia ] La pasta sfoglia del tempo (Pubblicato il 12/06/2019 22:36:01 - visite: 43) »

:: [ Filosofia ] Eccezione e regola atroci (Pubblicato il 09/06/2019 20:34:37 - visite: 29) »

:: [ Filosofia/Scienza ] Sei miliardi di esperti (Pubblicato il 04/06/2019 22:27:29 - visite: 44) »

:: [ Psicologia ] Il perdente radicale 2 (Pubblicato il 01/06/2019 23:02:00 - visite: 36) »

:: [ Scienza e fede ] La forbice 11 (Pubblicato il 27/05/2019 20:12:55 - visite: 35) »

:: [ Avventura ] Il Brigante (Pubblicato il 28/04/2019 12:54:24 - visite: 42) »