Sostieni il nostro comune progetto: diventa Socio e/o fai una donazione
:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  :: Posta ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
Una notte magica [ Magie e cunicoli spaziotemporali ], Aa. Vv.
Presentazione il 22 settembre 2019, ore 17 presso il Villaggio Cultura – Pentatonic
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

Molte poesie sono prive di questa capacità

di Roberto Maggiani
[ biografia | pagina personale | scrivi all'autore ]


[ Raccogli tutti i pensieri dell'autore in una sola pagina ]

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 6 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »




Pubblicato il 31/12/2016 16:25:23

Come riflessione, consuntiva del 2016 e preventiva del 2017, condivido, in particolare con chi pensa, come me, di scrivere poesia, alcune battute di un dialogo sulla poesia estratto dal romanzo di Murakami "Kafka sulla spiaggia"; leggendolo questa mattina sulle apuane, con lo sguardo al vasto panorama della costa dell'alto Tirreno, da Piombino alla Corsica a La Spezia, nel silenzio quasi irreale dell'azzurro a 1200 metri sul livello del mare, ho fatto un profondo esame di coscienza sul mio scrivere poesia:

 

[...] 

– Poesia e simbolismo sono sempre stati inseparabili. Come i pirati e il rum.

– Lei pensa che alla signora Saeki fosse chiaro il significato di quelle parole? Ōshima solleva il viso, tendendo l’orecchio ai tuoni lontani, come a misurarne la distanza, poi mi guarda e scuote la testa.

– Non è detto. Simbolo e significato sono cose diverse. Io credo che lei [la signora Saeki] sia riuscita a scegliere le parole giuste, saltando i passaggi intermedi del significato e della logica. Ha estratto le parole dai sogni, come si cattura una farfalla mentre vola, prendendola dolcemente per le ali. Gli artisti hanno la capacità di evitare inutili prolissità.

– Vuol dire che la signora Saeki avrebbe preso i versi di quella canzone da una dimensione differente, come ad esempio quella dei sogni?

– Credo che questo, in un modo o nell’altro, sia vero per tutta la grande poesia. Se le parole non riescono a trovare quel canale visionario che le mette in contatto col lettore, non arrivano a creare poesia.

– Però ci sono molte poesie che sono prive di questa capacità ma fingono di averla.

– È proprio così. Se si impara il trucco, simulare non è poi tanto difficile, se si usano parole che sembrino simboliche. A una lettura distratta, prodotti come questi possono anche passare per poesie.

[...]


« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 6 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »

I testi, le immagini o i video pubblicati in questa pagina, laddove non facciano parte dei contenuti o del layout grafico gestiti direttamente da LaRecherche.it, sono da considerarsi pubblicati direttamente dall'autore Roberto Maggiani, dunque senza un filtro diretto della Redazione, che comunque esercita un controllo, ma qualcosa può sfuggire, pertanto, qualora si ravvisassero attribuzioni non corrette di Opere o violazioni del diritto d'autore si invita a contattare direttamente la Redazione a questa e-mail: redazione@larecherche.it, indicando chiaramente la questione e riportando il collegamento a questa medesima pagina. Si ringrazia pe la collaborazione.

 

Di seguito trovi le ultime pubblicazioni dell'autore in questa sezione (max 10)
[se vuoi leggere di più vai alla pagina personale dell'autore »]

Roberto Maggiani, nella sezione Pensieri, ha pubblicato anche:

:: Angoli interni su Almanacco della Scienza (Pubblicato il 30/04/2019 18:28:52 - visite: 99) »

:: La fisica dello spirito (Pubblicato il 24/03/2019 10:40:28 - visite: 105) »

:: Contessini su Angoli interni (Pubblicato il 04/03/2019 20:31:16 - visite: 125) »

:: Da una piccola finestra di luce (Pubblicato il 15/02/2019 15:57:53 - visite: 130) »

:: Alfonso Lentini su Affinità divergenti (Pubblicato il 17/01/2019 16:30:47 - visite: 184) »

:: Bisogna leggerlo più volte e solo allora... (Pubblicato il 02/11/2018 18:30:21 - visite: 246) »

:: Qui nella possibile apertura delle infinite durate... (Pubblicato il 01/11/2018 21:34:41 - visite: 136) »

:: Indagine Angoli interni (Pubblicato il 21/09/2018 21:01:57 - visite: 149) »

:: Giorgio Linguaglossa su Angoli interni (Pubblicato il 21/07/2018 12:46:18 - visite: 191) »

:: Anna Maria Curci su Angoli interni (Pubblicato il 20/07/2018 19:26:49 - visite: 207) »