Sostieni il nostro comune progetto: diventa Socio e/o fai una donazione
:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  :: Posta ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
Premio letterario "Il Giardino di Babuk - Proust en Italie" VI Edizione 2020
Una notte magica: Presentazione il 22 settembre 2019
alle ore 17 presso il Villaggio Cultura – Pentatonic
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

Sei nella sezione Pensieri
gli ultimi 15 titoli pubblicati in questa sezione
gestisci le tue pubblicazioni »

Pagina aperta 137 volte, esclusa la tua visita
Ultima visita il Mon Sep 16 05:11:37 UTC+0200 2019
Moderatore »
se ti autentichi puoi inserire un segnalibro in questa pagina

Giordano Bruno

di Elio Zago
[ biografia | pagina personale | scrivi all'autore ]


[ Raccogli tutti i pensieri dell'autore in una sola pagina ]

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 0 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »




Pubblicato il 17/02/2019 12:26:10

Ricorre oggi l’anniversario dell’orribile e crudele omicidio del grande filosofo Giordano Bruno.

 

La Chiesa aveva assunto a dogma il sistema aristotelico-tolemaico, secondo il quale il Sole girerebbe intorno alla Terra.

 

Il polacco Niccolò Copernico (1473-1543), laureato in diritto canonico all’Università di Ferrara, pubblicò la sua opera ‘Revolutionibus orbium coelestium’, con cui dimostrava matematicamente che avveniva il contrario.

La pubblicò soltanto nel 1543, vicino a morire, perché temeva le ‘cure’ della ‘cristianissima’ Santa Inquisizione Romana.

 

Pochi decenni dopo, nel 1584, Giordano Bruno (1548-1600), di Nola, pubblicava ‘De l'infinito, universo e mondi’, confermando non solo quello che Copernico aveva scritto, ma aggiungendo, filosoficamente, ma con una rivoluzionaria declinazione scientifica, che l’Universo era infinito e abitato da infiniti mondi.

Bruno era entrato nell’Ordine domenicano all’età di diciotto anni e ne era uscito nel 1576 perché sospettato di eresia. Aveva cominciato allora una vita errabonda in tutte le Capitali europee, dove pubblicò le sue innumerevoli opere.

 

Nel 1591, il nobile veneziano Giovanni Mocenigo, che desiderava essere istruito da Bruno sulle sue dottrine sulla memoria, invitò il filosofo, allora a Francoforte, a recarsi a Venezia, e, nella primavera dell’anno successivo, lo ospitò nel suo palazzo di S. Samuele. Dopo alcuni mesi, non riuscendo a trattenere ancora Bruno presso di sé, e non soddisfatto degli insegnamenti fino allora ricevuti, lo denunciò come eretico e lo consegnò (22 maggio 1592) all'Inquisizione.

Bruno passò in carcere sette anni, durante i quali subì diversi processi e torture.

Non volendo abiurare alle sue convinzioni, fu condannato a morte.

Il 17 febbraio 1600 fu bruciato vivo in Campo dei Fiori a Roma.

Le sue ceneri vennero gettate sprezzantemente nel Tevere.

 

Papa Giovanni Paolo II, a suo tempo, ha espresso ‘profondo rammarico’ per la morte atroce di Giordano Bruno, pensando che ciò fosse sufficiente.

Ma il delitto di Bruno merita ben altra pena, che la Chiesa dovrà pagare, senza prescrizione.

 

Nel frattempo, il Papa, con animo contrito, a parziale riparazione dell’omicidio del filosofo Nolano, dovrebbe chiedere al nostro Presidente della Repubblica di far erigere, a spese della Chiesa, una statua di Bruno in una della piazze principali di tutte le città italiane.

 

(17 FEBBRAIO 2019)

 


« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 0 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »

I testi, le immagini o i video pubblicati in questa pagina, laddove non facciano parte dei contenuti o del layout grafico gestiti direttamente da LaRecherche.it, sono da considerarsi pubblicati direttamente dall'autore Elio Zago, dunque senza un filtro diretto della Redazione, che comunque esercita un controllo, ma qualcosa può sfuggire, pertanto, qualora si ravvisassero attribuzioni non corrette di Opere o violazioni del diritto d'autore si invita a contattare direttamente la Redazione a questa e-mail: redazione@larecherche.it, indicando chiaramente la questione e riportando il collegamento a questa medesima pagina. Si ringrazia pe la collaborazione.

 

Di seguito trovi le ultime pubblicazioni dell'autore in questa sezione (max 10)
[se vuoi leggere di più vai alla pagina personale dell'autore »]

Elio Zago, nella sezione Pensieri, ha pubblicato anche:

:: Il battesimo (Pubblicato il 07/09/2019 11:06:52 - visite: 22) »

:: Nascita del cristianesimo (Pubblicato il 18/04/2019 10:14:13 - visite: 173) »

:: Follia (Pubblicato il 15/03/2019 10:53:57 - visite: 104) »

:: Preti pedofili (Pubblicato il 01/03/2019 10:24:33 - visite: 138) »

:: Su Gesù (Pubblicato il 06/12/2018 11:39:37 - visite: 276) »

:: La fede è incrollabile (Pubblicato il 29/08/2018 11:45:46 - visite: 315) »

:: Un ’rito’ ridicolo (Pubblicato il 04/07/2018 11:09:32 - visite: 287) »

:: Per vivere nella verità (Pubblicato il 09/06/2018 11:38:35 - visite: 254) »

:: La religione (Pubblicato il 10/05/2018 12:06:16 - visite: 306) »

:: Malattie Rare (Pubblicato il 21/03/2018 11:10:17 - visite: 315) »