Sostieni il nostro comune progetto: diventa Socio e/o fai una donazione
:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  :: Posta ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
21 marzo - Giornata Mondiale della Poesia: La Poesia, i Poeti #poesiapoeti »
Premio letterario "Il Giardino di Babuk - Proust en Italie" - V edizione (2019)
PUBBLICATI I NOMI DEI FINALISTI
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

Sei nella sezione Poesia
gli ultimi 15 titoli pubblicati in questa sezione
gestisci le tue pubblicazioni »

Pagina aperta 819 volte, esclusa la tua visita
Ultima visita il Thu Mar 21 00:24:28 UTC+0100 2019
Moderatore »
se ti autentichi puoi inserire un segnalibro in questa pagina

La luce è attraverso te

di Valentina Corbani
[ biografia | pagina personale | scrivi all'autore ]


[ Raccogli tutte le poesie dell'autore in una sola pagina ]

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 3 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »




Pubblicato il 13/12/2013 09:11:16

Se tu brilli –

perché è così: brilli –

non c’è buio, né tempesta

                       o infermità

che possano condannare la tua luce all’oscurità

cui

solo chi non è oro,

chi non è perla preziosa

come tu sei,

è condannato.

                                                                                     You gather the light against you.

Ascolta, ascoltami:

è bello volare,

ma non lasciare che le nubi ti si richiudano sotto,

passale in tempo,

sii pronto,

anche a un’impennata di cinquanta metri.

Sotto le nubi c’è l’eternità –

e si muore.

 

Le serbo rancore,

ma seguito a scrivere. Per lei.

Usted è una delusione continua –

in un certo senso –

ma non posso non amarla.

Basta un “Buongiorno”,

                                           Io la guardo e la amo

                                                            e io perdo –

non le abbandono, ma perdo – ogni difesa.

 


« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 3 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »

 

Di seguito trovi le ultime pubblicazioni dell'autore in questa sezione (max 10)
[se vuoi leggere di più vai alla pagina personale dell'autore »]

Valentina Corbani, nella sezione Poesia, ha pubblicato anche:

:: Qualcosa resta (Pubblicato il 06/01/2014 20:57:49 - visite: 743) »

:: L’amore e basta (Pubblicato il 19/12/2013 14:19:21 - visite: 687) »

:: Non parlo di te (Pubblicato il 09/12/2013 10:44:11 - visite: 860) »

:: Io sono gli altri (Pubblicato il 05/12/2013 10:52:40 - visite: 692) »

:: Sotto i ponti di Abelardo (Pubblicato il 03/12/2013 17:23:20 - visite: 818) »

:: Ti scrivo con gli occhi (Pubblicato il 04/10/2013 12:39:38 - visite: 997) »

:: L’amore siamo noi (Pubblicato il 17/08/2013 19:34:11 - visite: 693) »

:: Che cos’è la vanità (Pubblicato il 17/07/2013 10:53:24 - visite: 896) »

:: Ci sarà sempre un soffio di vento (Pubblicato il 10/07/2013 20:33:26 - visite: 793) »

:: Bisognerebbe sedere calmi (Pubblicato il 07/07/2013 09:40:37 - visite: 935) »