Sostieni il nostro comune progetto: diventa Socio e/o fai una donazione
:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  :: Posta ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
"Il Giardino di Babuk - Proust en Italie" VI Edizione 2020
Intervista a Sara Galeotti, I classificata sezione B: Racconto breve
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

Sei nella sezione Poesia
gli ultimi 15 titoli pubblicati in questa sezione
gestisci le tue pubblicazioni »

Pagina aperta 97 volte, esclusa la tua visita
Ultima visita il Sat Apr 4 05:39:25 UTC+0200 2020
Moderatore »
se ti autentichi puoi inserire un segnalibro in questa pagina

Anche se vedo oltre

di Giovanni Rossato
[ biografia | pagina personale | scrivi all'autore ]


[ Raccogli tutte le poesie dell'autore in una sola pagina ]

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 2 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »




Pubblicato il 23/12/2019 23:59:04

 

 

Anche se vedo oltre

sono qui

il peso di questo corpo

se mi chiedo chi sono io

rispondo tante piccole cose

e nulla che io possa fare,

telefono a casa

odoro le viole

ormai senza profumo

i gelsomini

che sono un ricordo

e tu

che non mi aspetti più

in fondo alla strada

l’orizzonte sgombro senza confine

e il nulla

che non cerca più di nascondersi

alle mie spalle le attese,

rivalse,

mi guardo di spalle

solo io sullo sfondo dell’orizzonte.

 

Con tutte le scarpe che ho portato

ti fossi vicino.

 

Con il loro look

fascisti ai fori imperiali,

sono tutti morti

preda di un movimento

che non poteva non fermarsi.

 

Lorena in fondo alla piazza

dove non è mai stata

lei che mi aspetta

nel ricordo di un sogno

prima che la mia attesa

si facesse adesso.

 

Code all’entrata di una mostra

per un’epopea ancora da scrivere

che nessuno

scriverà.

 

Con la roba sporca in valigia

tornerò

sono memoria vivente

di chi non c’è stato

mi è testimone la carta igienica

gli avanzi di cucina

e i piatti sporchi

che nessuno vuol lavare.

 

Gianna ricorda tempi migliori

con il suo cane

a camminare sull’argine.

 

Ci saranno nuove mostre

temporanee

forse per vedere i ritratti

del Parmigianino

non sarà il caso di chiedere a Ashbery

se siamo moderni,

con i lavori stradali

e i templi ancora da edificare

resterò sempre io:

un artista

profondamente scorretto.

 

Sarà una nicchia

resteremo fuori dalla porta di casa.


« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 2 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »

I testi, le immagini o i video pubblicati in questa pagina, laddove non facciano parte dei contenuti o del layout grafico gestiti direttamente da LaRecherche.it, sono da considerarsi pubblicati direttamente dall'autore Giovanni Rossato, dunque senza un filtro diretto della Redazione, che comunque esercita un controllo, ma qualcosa può sfuggire, pertanto, qualora si ravvisassero attribuzioni non corrette di Opere o violazioni del diritto d'autore si invita a contattare direttamente la Redazione a questa e-mail: redazione@larecherche.it, indicando chiaramente la questione e riportando il collegamento a questa medesima pagina. Si ringrazia per la collaborazione.

 

Di seguito trovi le ultime pubblicazioni dell'autore in questa sezione (max 10)
[se vuoi leggere di più vai alla pagina personale dell'autore »]

Giovanni Rossato, nella sezione Poesia, ha pubblicato anche:

:: Non pensare al domani (Pubblicato il 27/03/2020 22:51:43 - visite: 38) »

:: E’ un fatto (Pubblicato il 10/03/2020 00:01:29 - visite: 46) »

:: Del dio delle donne insaziabili e della pazzia (Pubblicato il 03/03/2020 10:38:14 - visite: 50) »

:: Queste sere (Pubblicato il 25/02/2020 21:32:04 - visite: 50) »

:: Frida (Pubblicato il 12/02/2020 21:47:49 - visite: 65) »

:: Il limite (Pubblicato il 12/02/2020 21:29:28 - visite: 48) »

:: Per ogni momento... (Pubblicato il 19/01/2020 22:13:17 - visite: 75) »

:: Bianchi di una lunga storia... (Pubblicato il 19/01/2020 22:11:59 - visite: 76) »

:: La mia poesia per i giorni di festa (Pubblicato il 01/01/2020 22:39:18 - visite: 90) »

:: Di foto e partite di bigliardo (Pubblicato il 27/12/2019 22:39:12 - visite: 111) »