Sostieni il nostro comune progetto: diventa Socio e/o fai una donazione
:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  :: Posta ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
Premio letterario "Il Giardino di Babuk - Proust en Italie" - V edizione (2019) | PARTECIPA
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

Sei nella sezione Proposta_Articolo
gli ultimi 15 titoli pubblicati in questa sezione
gestisci le tue pubblicazioni »

Pagina aperta 1043 volte, esclusa la tua visita
Ultima visita il Wed Sep 19 14:08:13 UTC+0200 2018
Moderatore »
se ti autentichi puoi inserire un segnalibro in questa pagina

Se la rivoluzione verde sbarca in Africa

Argomento: Alimentazione

Articolo di Luca Bernardini 

Proposta di Loredana Savelli »

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 0 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »




Pubblicato il 18/03/2008


Bill Gates e Rockefeller Foundation si propongono di incrementare la produzione agricola del continente africano, «salvando 30-40 milioni di persone dall’emergenza alimentare e 15-20 milioni dalla povertà», attraverso un’Alleanza per una Rivoluzione verde per l’Africa (Agra).

Secondo le due fondazioni americane, questa operazione dovrebbe ricalcare quella operata negli anni 1960-70 in Asia e America Latina. Vale a dire incrementare la produzione dei campi attraverso un’agricoltura di tipo intensivo, meccanizzata, concentrata su poche specie (cereali in primis) e ricorrendo a un uso massiccio di pesticidi e fertilizzanti chimici.
In effetti la produzione agricola è aumentata (non quanto si sperava), ma a quale costo?

In termini ambientali, l’uso massivo di additivi di sintesi ha contaminato il suolo e le falde acquifere. Le tecniche di coltivazione di stampo industriale hanno inoltre stressato la terra e sfruttato fino all’osso le risorse idriche.

Dal punto di vista sociale, si ha avuto la totale scomparsa dei piccoli produttori: una ricerca ha rilevato che solo chi possedeva almeno 6-8 ettari di terreno poteva competere con la nuova agricoltura high-tech. I contadini su piccola scala dovettero cessare le attività, strangolati dalla concorrenza, vendere i campi e ingrossare le file degli immigrati nelle città.

Inoltre, il concentrarsi nella coltivazione di poche specie (tra l’altro non autoctone) ha causato perdite enormi in termini di biodiversità e la scomparsa di specie tradizionali, frutto di saperi millenari, quindi anche danno culturale.

Se ci mettiamo poi le multinazionali dell’agricoltura che hanno brevettato le specie indigene, costringendo i contadini ad acquistare da queste aziende semi che da secoli avevano loro stessi scoperto e selezionato, in una parola biopirateria, il quadro è completo.

L’Africa dovrà subire la stessa sorte? E’ così difficile imparare dagli errori del passato?


Fonte:
AllAfrica.com


Luca Bernardini


« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 0 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »

 

Di seguito trovi le ultime pubblicazioni dell'autore in questa sezione (max 10)
[se vuoi leggere di più vai alla pagina personale dell'autore »]

Loredana Savelli, nella sezione Proposta_Articolo, ha pubblicato anche:

:: [ Poesia ] Il cuore freddo della poesia - da un’intervista - , di Adam Zagajewski (Pubblicato il 09/04/2014 08:45:12 - visite: 1112) »

:: [ Esperienze di vita ] Siate affamati, siate folli , di Steve Jobs (Pubblicato il 23/12/2013 16:04:52 - visite: 902) »

:: [ Fede ] La paura della modernità , di Vito Mancuso (Pubblicato il 06/07/2013 17:27:22 - visite: 1149) »

:: [ Religione ] Andrea Gallo - Un prete che si è scoperto uomo - , di Comunità San Benedetto (Pubblicato il 22/05/2013 18:42:05 - visite: 895) »

:: [ Religione ] L’operazione-anestesia sul cardinale Martini , di Vito Mancuso (Pubblicato il 09/09/2012 20:12:11 - visite: 1162) »

:: [ Informatica ] Ecco perché parliamo tanto di noi , di Mauro Covacich (Pubblicato il 12/05/2012 21:28:20 - visite: 1344) »

:: [ Letteratura ] da Domande sulla poesia a Paolo Ruffilli , di Paolo Ruffilli (Pubblicato il 06/02/2012 07:55:33 - visite: 1316) »

:: [ Letteratura ] WISLAWA SZYMBORSKA Addio alla poetessa , di Franco Marcoaldi - La Repubblica - (Pubblicato il 02/02/2012 14:25:34 - visite: 1241) »

:: [ Letteratura ] L’ultimo poeta guerriero - Andrea Zanzotto - , di Stefania Parmeggiani (Pubblicato il 18/10/2011 15:14:41 - visite: 1235) »

:: [ Letteratura ] I versi combattenti , di Erri de Luca (Pubblicato il 18/09/2011 08:49:09 - visite: 1145) »