Sostieni il nostro comune progetto: diventa Socio e/o fai una donazione
:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  :: Posta ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
ANTOLOGIA PROUSTIANA 2019: UNA NOTTE MAGICA | partecipa
Premio letterario "Il Giardino di Babuk - Proust en Italie"
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

À une raison

di Arthur Rimbaud (Biografia)

Proposta di Teresa Milioto »

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 0 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »




Pubblicato il 13/06/2012 22:04:37

Un coup de ton doigt sur le tambour décharge tous
les sons et commence la nouvelle harmonie.

Un pas de toi, c'est la levée des nouveaux hommes
et leur en-marche.

Ta tête se détourne : le nouvel amour !
Ta tête se retourne, - le nouvel amour !

"Change nos lots, crible les fléaux, à commencer
par le temps" te chantent ces enfants.
"Elève n'importe où la subtance de nos fortunes
et de nos voeux" on t'en prie.

Arrivée de toujours, qui t'en iras partout.

-------

Il tuo dito che batte un colpo sul tamburo
sprigiona tutti i suoni e dà inizio alla nuova armonia.

Un tuo passo, è il levarsi degli uomini nuovi
è il loro avanti-march!

Se tu volgi il capo: il nuovo amore!
Se tu rivolgi il capo, -il nuovo amore!

"Muta le nostre sorti, crivella i flagelli, cominciando
dal tempo", ti cantano questi giovani.
"Erigi in qualsiasi luogo la sostanza delle nostre fortune
e dei nostri voti" t'implorano.

Giunta da sempre, tu che andrai in ogni luogo.


Tratto da "Rimbaud poesie e prose", Oscar Mondadori pag. 302-303
a cura di Diana Grange Fiori

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 0 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »

 

Di seguito trovi le ultime pubblicazioni dell'autore in questa sezione (max 10)
[se vuoi leggere di più vai alla pagina personale dell'autore »]

Teresa Milioto, nella sezione Proposta_Poesia, ha pubblicato anche:

:: oh, dove ... , di Edoardo Sanguineti (Pubblicato il 15/10/2013 13:08:41 - visite: 1633) »

:: Nel vero Anno Zero , di Vittorio Sereni (Pubblicato il 27/01/2013 11:15:05 - visite: 1500) »

:: Andiamo a Rubare , di Dario Bellezza (Pubblicato il 18/01/2013 14:07:41 - visite: 1490) »

:: Days of Rome , di Gerard Malanga (Pubblicato il 14/01/2013 13:14:50 - visite: 1086) »

:: A l’éternel Madame , di Tristan Corbière (Pubblicato il 24/11/2012 18:48:28 - visite: 1171) »

:: Pesantezza e tenerezza , di Osip Mandel’stam (Pubblicato il 11/11/2012 18:27:07 - visite: 1348) »

:: Canzone , di Ezra Pound (Pubblicato il 27/10/2012 21:48:44 - visite: 2440) »

:: Sonetto n. 8 - Tu che sei sol musica , di William Shakespeare (Pubblicato il 19/07/2012 21:46:42 - visite: 3707) »

:: Silentium , di Osip Mandel’stam (Pubblicato il 27/06/2012 16:20:14 - visite: 1735) »

:: Otto Poesie Inedite , di Anna Lamberti Bocconi (Pubblicato il 18/06/2012 16:43:03 - visite: 1801) »