Sostieni il nostro comune progetto: diventa Socio e/o fai una donazione
:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  :: Posta ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
Premio letterario "Il Giardino di Babuk - Proust en Italie" VI Edizione 2020
Una notte magica: Presentazione il 22 settembre 2019
alle ore 17 presso il Villaggio Cultura – Pentatonic
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

Sei nella sezione Recensioni
gli ultimi 15 titoli pubblicati in questa sezione
Pagina aperta 1169 volte, esclusa la tua visita
Ultima visita il Tue Sep 17 15:48:24 UTC+0200 2019
Moderatore »
se ti autentichi puoi inserire un segnalibro in questa pagina

Un sogno nel bagaglio

Narrativa

Antonio Spagnuolo (Biografia)
Manni Editori


Recensione proposta da LaRecherche.it

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 0 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »




Pubblicato il 23/02/2008

Un breve romanzo in cui il protagonista rivede il suo passato con uno sguardo disincantato; i vari personaggi della narrazione hanno i tratti della gente comune, ma ciascuno ha qualcosa che lo rende unico, come unici sono stati certi momenti della sua esistenza che ancora porta dentro di se con inalterata forza. Il linguaggio della narrazione è fortemente poetico ed evocativo ed alterna elementi metaforici con pause più descrittive che insieme creano un tessuto molto elegante in cui gli elementi del quotidiano e quelli onirici o del ricordo sono perfettamente amalgamati. Tra i tanti ricordi, quello che attraversa forse in modo più significativo è quello della donna amata ma che non ha ricambiato la forza della passione, non tanto per mancanza di sentimento ma assai più amaramente per motivi che oserei definire contingenti, come sottolineato nel passo: "In quel tempo Liliana aveva giocato tutte le sue carte.(...) Era intenzionata a legarsi al più ricco e stravagante ragazzo, purché la conducesse lontano e dalla povertà e dalle incertezze dei suoi familiari. (...)".

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 0 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »

 

Leggi altre recensioni ai libri di Antonio Spagnuolo:

:: Canzoniere dell’assenza - Kairòs Edizioni
(Pubblicata il 30/03/2018 12:00:00 - visite: 753) »


:: Oltre lo smeriglio - Kairós Edizioni
(Pubblicata il 24/10/2014 12:00:00 - visite: 1500) »


:: Misure del timore - Kairòs Edizioni
(Pubblicata il 28/06/2011 12:00:00 - visite: 1562) »


:: Fratture da comporre - Kaírós Edizioni
(Pubblicata il 18/12/2009 17:30:40 - visite: 1575) »


:: La mia amica Morel e altri racconti - Kairòs Edizioni
(Pubblicata il 12/12/2008 19:58:06 - visite: 1626) »