Sostieni il nostro comune progetto: diventa Socio e/o fai una donazione
:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  :: Posta ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
La classifica del Premio letterario "Il Giardino di Babuk - Proust en Italie" VI Edizione 2020
W.H. Auden, L’età dell’ansia, di Franco Buffoni | e-book n. 240]
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

Poesia della settimana

Questa poesia è proposta dal 23/03/2020 12:00:00
Pagina aperta 140 volte, esclusa la tua visita
Ultima visita il Fri Apr 3 18:13:00 UTC+0200 2020

The need

di Lyndon Davies (Biografia/notizie)

« indietro | versione per la stampa | invia ad un amico »
Invita un utente registrato a leggere la poesia della settimana »
# 0 commenti a questo testo: Leggi | Commenta questo testo »


 

Fotografia di Christopher Burns da Unsplush

 

 

the need ereated by the materials
the structures torn from the shadow of the stockpiles
a lattice of voids brought to bear
in the shadows offered by the materials
the structures fashioned by the need
the will borne up on the water what it is
simultaneous degradation and replenishment of materials
the will borne up willing itself
on the water that is itself
whether wholly drained or covered over
by lattices of accelerating complexity
voids waiting for us voids staying there when we pass
still navigable by address by taxi
the whole thing falling apart stains spreading
where water seeps in the shadow of the stockpiles
simultaneous replenishment and degradation
of materials the lattice rotting and the show-home
cushions dented or stained
the need elsewhere belonging to the materials

 

 

 

Il bisogno

 

il bisogno creato dai materiali
le strutture strappate dall'ombra degli stoccaggi
un traliccio di vuoti portato per sorreggere
nelle ombre date dai materiali
strutture forgiate dal bisogno
la volontà portata su dall'acqua quella che è
simultaneo degrado e rifornimento di materiali
la volontà sostenuta volente se stessa
sull'acqua che è sé che sia del tutto drenata
o intombata dai tralicci di complessità che accelera
vuoti ci aspettano vuoti che stanno dove noi passiamo
ancora navigabili su indicazione per taxi
tutto l'insieme va a pezzi macchie si spandono
dove l'acqua sgocciola nell'ombra degli stoccaggi
simultaneo accatastamento e degrado
dei materiali il traliccio marcisce e i cuscini
della sala d'esposizione intaccati o macchiati
il bisogno appartiene ai materiali altrove

 

 

[ Traduzione di Claudia Azzola, tratta da Anterem n. 96, VI serie anno 43 ]

 


# 0 commenti a questo testo: Leggi | Commenta questo testo »