:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | 4 mani  ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

Sei nella sezione Poesia
gli ultimi 15 titoli pubblicati in questa sezione
gestisci le tue pubblicazioni »

Pagina aperta 1571 volte, esclusa la tua visita
Ultima visita il Fri Mar 29 08:46:52 UTC+0100 2024
Moderatore »
se ti autentichi puoi inserire un segnalibro in questa pagina

Acque fontali

di Franca Alaimo
[ biografia | pagina personale | scrivi all'autore ]


[ Raccogli tutte le poesie dell'autore in una sola pagina ]

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 10 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »




Pubblicato il 25/05/2013 20:00:29

 

Per questa vocazione difficile e leggera

Mi sono incarnata nella vita

Ma ebbi per poco le mie cose più care.

Però, quando i muri si sono sgretolati,

Mi sono rimaste eredità verbali.

I miei doni furono solitudini lunghissime

Attraversate da canti fertili come venti pieni di semi.

E quando anche i nomi si frantumarono,

Ho raccolto i dettagli  più minuti

Incollandoli con la saliva delle parole poetiche,

Affinché conoscessi la grazia dei relitti

Che galleggiano nelle strade turchesi delle vene.

Ma ora sono in cerca dell’acqua fontale

Che mi  benedica colando nell’orecchio

Il comando iniziale: che la vita sia

E che tutto si desti e mi attraversi

E riluca con lo stesso impeto

Di una spada affondata nel petto.

Sgorga di nuovo – dirò – dalla gioia,

Mettimi in ascolto del mio mare interiore.

E tu, Palinuro, che cadesti vinto dal sonno

Nel grembo blu delle acque, torna a raccontare:

Tutto ciò che affonda, se si sa aspettare,

Risale alla metamorfosi  del sole.

 


« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 10 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »

I testi, le immagini o i video pubblicati in questa pagina, laddove non facciano parte dei contenuti o del layout grafico gestiti direttamente da LaRecherche.it, sono da considerarsi pubblicati direttamente dall'autore Franca Alaimo, dunque senza un filtro diretto della Redazione, che comunque esercita un controllo, ma qualcosa può sfuggire, pertanto, qualora si ravvisassero attribuzioni non corrette di Opere o violazioni del diritto d'autore si invita a contattare direttamente la Redazione a questa e-mail: redazione@larecherche.it, indicando chiaramente la questione e riportando il collegamento a questa medesima pagina. Si ringrazia per la collaborazione.

 

Di seguito trovi le ultime pubblicazioni dell'autore in questa sezione (max 10)
[se vuoi leggere di più vai alla pagina personale dell'autore »]

Franca Alaimo, nella sezione Poesia, ha pubblicato anche:

:: Per sempre (Pubblicato il 20/06/2017 19:00:23 - visite: 1131) »

:: Mezza bambina (Pubblicato il 06/02/2017 23:08:45 - visite: 1394) »

:: Metamorfosi dei morti (Pubblicato il 02/11/2016 19:12:00 - visite: 1011) »

:: La rosa sulle macerie (Pubblicato il 28/08/2016 09:46:41 - visite: 1012) »

:: E al mattino, di nuovo (Pubblicato il 26/08/2016 15:37:43 - visite: 1221) »

:: Nostalgie (Pubblicato il 03/05/2016 00:21:58 - visite: 1327) »

:: Certe idee di Dio (Pubblicato il 16/04/2016 16:09:57 - visite: 1207) »

:: Amore senza amore (Pubblicato il 19/01/2016 20:09:08 - visite: 1139) »

:: Le trombe degli angeli (Pubblicato il 08/01/2015 16:32:03 - visite: 1438) »

:: Il piccolo poema della fine (Pubblicato il 01/12/2014 20:38:30 - visite: 1422) »