:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | 4 mani  ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
🖋 Un ricordo del nostro caro amico e poeta Nicola Romano
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

Prima o poi - anticipazione


Testo proposto da LaRecherche.it

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 7 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »




Pubblicato il 26/05/2014 12:00:00

 

I

 

Ben altra “soffitta” ci spetta,

regale, nostra,

di erbe e viole nei mesi,

qualunque mese sia.

Lo stesso diremo: “Quanta gente, attorno”,

e via via scorgeremo gonnelle di madri,

e volti noti, padri “sani”,

e un numero insospettato di fratelli.

 

Il cuore batte debolmente nella progressiva immagine,

giubilo lento di bimbi presi per mano,

affaticati qui per il grande gioco strutturato in

pena e lena, come si dice: “S’avviò di buona lena…”,

presi da gioie, rivelazioni, come scorgere

per la prima volta rospi e libellule,

mari e campagne,

e via per le strade nostre.

Tutto un diamante, tutti acquitrini. L’uno e gli altri.

Abbiamo cominciato con buona lena,

rondini garrule noi bimbi, bimbi taciturni  e sconsolati.

 

 

II

 

Siamo quello che siamo,

estranei a noi, siamo noi,

potenti bimbi declassati in bigonce doloranti,

tanto è vero che lentamente camminiamo,

e le gambe si stufano,

e la schiena fa male.

 

Si fanno sentire le rondini, oggi,

alzo il capo, eccole, niente è brumoso,

niente è infangato, il cielo si mostra.

 

 

III

 

E poi e poi, non dilungando,

non tergiversando, siamo qui,

ancora noi in vari assetti, varie pose,

con le stesse domande. Perché esiste

il tutto?

Il cerchio si chiude e ancora di più: cosa

daremmo per sapere!: un braccio che mantiene

ancora forza? Il sangue, un piede, il cuore

che già borbotta a scatti tra i suoi ossi?

Ora corro all’impazzata e poi mi fermo:

voglio vedere se non ci sarà risposta!

Oppure muovo un dito, o sposto lo sguardo,

contemplo una foglia: una risposta dovrà esserci

se posso tutte queste cose.

Ma non c’è. Non si ode voce. Né un lamento.

Muto il cielo.

 

Non finita creatura, chiudi gli occhi.

Aspetta.

 

 

 

[ Anticipazione tratta da Prima o poi, Edizioni Gazebo. Il libro sarà pubblicato nel mese di giugno, pertanto la copertina proposta, priva dell'immagine, è in fase di bozza, appena possibile sarà sostituita con quella completa. www.gabriellamaleti.it ]

 

 


« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 7 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »

 

Di seguito trovi le ultime pubblicazioni dell'autore in questa sezione (max 10)
[se vuoi leggere di più vai alla pagina personale dell'autore »]

La Redazione, nella sezione Poesia_settimanale, ha pubblicato anche:

:: Quattro poesie inedite da: Al centro della piena (Pubblicato il 19/09/2022 12:00:00 - visite: 239) »

:: Fra le camere (Pubblicato il 09/07/2022 12:00:00 - visite: 147) »

:: Il mondo sul filo (Pubblicato il 27/06/2022 12:00:00 - visite: 125) »

:: Io non posso uscire dal mio pensiero (Pubblicato il 16/05/2022 12:00:00 - visite: 207) »

:: Morte del partigiano (Pubblicato il 25/04/2022 12:00:00 - visite: 154) »

:: Quaderno croato (Pubblicato il 18/04/2022 12:00:00 - visite: 176) »

:: Autobiografia del silenzio (Pubblicato il 11/04/2022 12:00:00 - visite: 335) »

:: Quattro inediti (anticipazione) (Pubblicato il 04/04/2022 12:00:00 - visite: 491) »

:: La pace senza vincitore e senza vinti (anticipazione) (Pubblicato il 28/03/2022 12:00:00 - visite: 385) »

:: Poeti russi e ucraini (Pubblicato il 21/03/2022 12:00:00 - visite: 326) »