:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

Sei nella sezione Poesia
gli ultimi 15 titoli pubblicati in questa sezione
gestisci le tue pubblicazioni »

Pagina aperta 575 volte, esclusa la tua visita
Ultima visita il Wed Oct 27 02:19:50 UTC+0200 2021
Moderatore »
se ti autentichi puoi inserire un segnalibro in questa pagina

Destino

di Elisa Falciori
[ biografia | pagina personale | scrivi all'autore ]


[ Raccogli tutte le poesie dell'autore in una sola pagina ]

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 2 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »




Pubblicato il 12/02/2018 14:16:36

Dipinta incastrata dall’estroso pittore
allineata in una prospettiva statica
mi ritrovo spalmata, assurda e compressa
come un colore strizzato in un tubetto.
 
In attesa di un rimescolamento liberatorio
sono quadro immobile
posso solo guardare senza aspettative.
 
Nessun volo solitario o in coppie di colombe
mi sfiora: esse sfidano nuvole e uragani
tubano volandosi intorno in alto
poiché l’amore eleva mentre io
ristretta nella cornice sento
solo atomi di insofferenza che si aggregano.
 
Alzo una mano e raschio la superficie
che si tende flessibile come un albero
ancorato a profondissime radici.
 
Forse un giorno
troverò l’impulso gemello e coraggioso
oh, non in terra, nelle certificate certezze
ma raccolto e connesso in un raggio anomalo
sfuggito dal grande occhio misericordioso
dell’incomprensibile Dio
 
che ascolta sempre o quasi
tendendo mani invisibili
che nessuno riconosce in tempo
nel tempo…
8/8/2014


« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 2 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »

I testi, le immagini o i video pubblicati in questa pagina, laddove non facciano parte dei contenuti o del layout grafico gestiti direttamente da LaRecherche.it, sono da considerarsi pubblicati direttamente dall'autore Elisa Falciori, dunque senza un filtro diretto della Redazione, che comunque esercita un controllo, ma qualcosa può sfuggire, pertanto, qualora si ravvisassero attribuzioni non corrette di Opere o violazioni del diritto d'autore si invita a contattare direttamente la Redazione a questa e-mail: redazione@larecherche.it, indicando chiaramente la questione e riportando il collegamento a questa medesima pagina. Si ringrazia per la collaborazione.

 

Di seguito trovi le ultime pubblicazioni dell'autore in questa sezione (max 10)
[se vuoi leggere di più vai alla pagina personale dell'autore »]

Elisa Falciori, nella sezione Poesia, ha pubblicato anche:

:: Nello stesso mondo (Pubblicato il 29/03/2019 09:48:12 - visite: 304) »

:: Le regole della Croce (Pubblicato il 26/03/2019 12:41:07 - visite: 343) »

:: Confini (Pubblicato il 25/03/2019 10:00:15 - visite: 270) »

:: A mezza estate (Pubblicato il 01/09/2018 14:49:32 - visite: 381) »

:: La soglia (Pubblicato il 23/05/2018 20:30:06 - visite: 386) »

:: Ricuciture (Pubblicato il 06/05/2018 12:09:26 - visite: 502) »

:: L’inganno (Pubblicato il 31/03/2018 19:46:44 - visite: 553) »

:: Indecisioni e deliri (Pubblicato il 12/03/2018 16:01:17 - visite: 656) »

:: Duetto (Pubblicato il 18/02/2018 20:37:13 - visite: 383) »

:: La casa di fronte (Pubblicato il 15/02/2018 22:34:21 - visite: 484) »